Dove andare a Pasqua: quattro mete low cost

Il weekend di Pasqua ormai è dietro l’angolo e, anche se quest’anno mi tocca aspettare ancora diverse settimane prima della prossima partenza, non mi dispiace sognare qualche destinazione più o meno lontana. Se dovessi partire, sceglierei una meta facile da raggiungere, dove organizzare una breve vacanza low cost. Sarei indecisa tra quattro città tra Italia, Francia, Bulgaria e Svizzera.

Cesenatico, Italia

A Cesenatico ci sono capitata senza quasi volerlo in un weekend primaverile, dopo aver deciso all’ultimo momento di accompagnare Il Prigioniero Bernie in trasferta per la gara ciclistica Nove Colli. La cittadina della riviera romagnola mi ha colpito in maniera inaspettata, con la bellezza del Porto Canale Leonardesco, i profumi del mercato dei contadini, i colori della Piazza delle Conserve e la bontà del fritto di pesce.

Dove dormire a Cesenatico: l’Hotel Stresa è un albergo non lontano dalla lunghissima spiaggia, in una villa Liberty nascosta tra gli alberi. Poche stanze in stile shabby chic, arredate con mobili di recupero. A colazione vengono serviti prodotti per lo più fatti in casa, con un’ampia scelta di opzioni dal dolce al salato.

Dove mangiare a Cesenatico: il cono da passeggio dell’Osteria del Gran Fritto è imperdibile. Un mix di calamaretti, zucchine, patate, sarde e gamberi impanati e fritti, preparato sul momento e servito caldissimo.

CERN di Ginevra, Svizzera

Una destinazione un po’ da nerd, forse, ma una volta nella vita il CERN di Ginevra vale il viaggio fino in Svizzera. Per visitare il Centro Europeo per la Ricerca Nucleare non ci si può presentare direttamente all’ingresso, ma occorre prenotare online e attendere l’email di conferma da consegnare per ritirare il pass. La visita gratuita dura due ore, tra aree di ricerca e strumentazioni fantascientifiche.

CERN Ginevra.jpg

La Svizzera si sa, non è una meta low cost, infatti abbiamo evitato Ginevra come base per il nostro soggiorno, scegliendo invece Morges, una cittadina tranquilla sulle rive del Lago Lemano.

Dove dormire vicino al CERN: Le Petit Manoir, hotel alla periferia di Morges, non lontano dal castello. Un vecchio maniero ristrutturato, con poche stanze e una piccola SPA a disposizione degli ospiti.

Dove mangiare vicino al CERN: La Table d’Igor si trova nella casa dove visse il compositore russo Igor Stravinskij durante il suo soggiorno in Svizzera. Piatti tradizionali, con un tocco innovativo.

Sofia, Bulgaria

Di Sofia ho amato ogni angolo: dalla cattedrale di Aleksandr Nevskij ai palazzoni squadrati risalenti all’epoca sovietica. Una meta ancora low cost, che sono contenta di aver visto ora, prima che venga presa d’assalto dal turismo di massa.
Sofia è una città da esplorare tranquillamente a piedi, passeggiando dal Bulevard Tsar Osvoboditel fino al Maria Luiza Bulevard, per arrivare allo Zhenski Pazar, il mercato delle donne. O più lontano, al Museo di Arte Socialista, una sorta di giardino dimenticato che ospita le statue celebrative di Lenin, Stalin e Dimitrov.

Lenin Statue Sofia

Dove dormire a Sofia: il Sense Hotel è una struttura nuovissima con due grossi vantaggi, oltre al prezzo: ha il rooftop bar con la vista più spettacolare della città, e si trova proprio dietro alla cattedrale di Aleksandr Nevskij. L’accesso gratuito alla SPA è un altro aspetto non da poco.

Dove mangiare a Sofia: è stato uno di quei viaggi in cui ho veramente mangiato come se non ci fosse un domani, perché c’erano tante cose nuove da provare: banitsa, mekitsakebapche, kyufteQui i miei consigli sui locali e sui piatti da provare a Sofia.

Avignone, Francia

La città dei papi e degli intrighi medievali è una delle destinazioni che più mi hanno colpita negli ultimi anni. Una città non troppo grande dove ogni piazza nasconde un segreto, e dove vie anguste si incrociano in maniera irregolare tra edifici grigi. Avignone è caratterizzata da una sobrietà gotico-medioevale che va di pari passo con il fascino decadente e  un po’ trasandato.

Side streets 05

Dove dormire ad Avignone: la Maison d’Hôtes Côté Square si trova entro le mura di Avignone, nella città vecchia. Non accettano carte di credito, quindi le prenotazioni vengono fatte con uno scambio di email con la proprietaria. Il B&B si trova in un palazzo ristrutturato a pochi minuti a piedi dalla centralissima Place Pie.

Dove mangiare ad Avignone: il problema che abbiamo riscontrato è stato che c’erano troppi locali che avremmo voluto provare ma non abbastanza pasti a disposizione… Così siamo stati costretti a scegliere: Ginette et Marcel, locale molto instagrammabile specializzato in zuppe e tartines, e La Vache à Carreaux, con tanti piatti a base di formaggi locali.

Siete stati in queste città? Dove andrete a Pasqua? Raccontatemelo in un commento!

32 pensieri riguardo “Dove andare a Pasqua: quattro mete low cost

  1. Passerò la Pasqua a pranzo fuori in un agriturismo vicino Roma, a Palestrina. Se il tempo regge (cosa che mi auguro) faremo una piccola escursione del borgo. Niente grandi partenze purtroppo. Ma, come si dice, chi si contenta… 😉 Io comunque una gita al CERN la farei volentieri…per non parlare di Avignone… Un abbraccio Silvia, ciao!

    Piace a 1 persona

  2. Beh, sono soddisfatta, 2 mete (viste) su 4 è un buon punteggio, no?
    Se potessi tornerei volentieri ad Avignone, l’ho adorata! Sofia invece mi manca, è una città che può essere vista in un weekend eppure gli orari dei voli non incoraggiano molto a partire, peccato.

    Piace a 1 persona

  3. Avignone bellissima, concordo con te!
    Non sapevo che fosse possibile visitare il Cern, da bravo ingegnere mi sto cospargendo il capo di cenere. È davvero un’idea simpatica per fare una cosa diversa dal solito, aggiunto di diritto nella mia wishlist.
    Sofia invece è già in lista da parecchio, ricordo benissimo il tuo viaggio e quanto mi era piaciuta. Appena trovo un bel volo da Venezia corro!
    Ps: Mi hai fatto venire una voglia di fritto che non puoi immaginare, con quel cono da passeggio! 😊

    Piace a 1 persona

    1. A me in effetti lo ha detto un amico ingegnere della possibilità di vedere il CERN 😉 Ti confesso che avevo solo dei vaghissimi ricordi delle cose studiate al liceo, quindi in certi momenti avevo proprio lo sguardo perso nel vuoto! Però è comunque bello vedere tutte le strumentazioni e immaginarsi scenari fantascientifici.
      Sofia te le consiglio se hai occasione, è bellissima!
      Grazie Silvia ❤️

      Mi piace

  4. Ricordo benissimo il tuo racconto di Cesenatico, della passeggiata sul portocanale e della deliziosa sistemazione shabby!
    Mammamia e quindi è passato un anno? O_O
    Il CERN è parecchio interessante ma ovviamente in qualità di #angelers ci andrei solo accompagnata da uno dei due Angela 😛 Fra queste due e le architetture soviet di Sofia è dura scegliere…mi sa che passo!
    Help sto sclerando! Aspetto con ansia il piano ferie di Orso e sto talmente caricata a molla che appena so qualcosa prendo il volo senza passare dall’aeroporto 😀 😀 Buona serata Silvia!

    Piace a 1 persona

    1. Ti ho pensata quando ho scritto del CERN perché so che tu mi avresti capita e avresti voluto un Angela al tuo fianco 😉 Anche perché ti dico la verità, uno dei due Angela a tradurre in parole povere le spiegazioni dello scienziato avrebbe fatto molto comodo…
      Ti capisco, io sto aspettando il piano ferie del prigioniero e di conseguenza aspetto per le mie… finirà che non le avremo insieme 😅

      Piace a 1 persona

  5. Non ho idea di cosa farò ma… a Ginevra andrei molto volentieri! Non ci sono ancora stata, eppure è una città che mi attira da sempre. Inoltre, il fascino che la fisica esercita su di me è molto forte, per cui ho un motivo in più per andarci. Vediamo quando riuscirò a organizzare… Buona giornata intanto!

    Piace a 1 persona

  6. Facciamo così Silvia: dato che io sono in viaggio di lavoro fino al sabato Santo e Daniele è reperibile da Pasquetta in poi, quindi non possiamo spostarci per Pasqua, andrò a Cesenatico a mangiare un fragrante cono di pesce fritto! Anzi… posso ringraziarti per l’idea? Mi farà soffrire di meno, per la mancata possibilità di partire!
    Anche se, detto fra noi, dopo aver letto i tuoi post, vorrei tanto andare a Sofia 😍. Meta, tra l’altro, che mio fratello raggiungerà proprio a Pasqua! Gli passo i tuoi articoli da leggere!
    Un bacione,
    Claudia B.

    Piace a 1 persona

    1. Io sono messa più o meno come te: il prigioniero è reperibile non ricordo se a Pasqua o a Pasquetta, io lavoro il sabato mattina… così passerò il pomeriggio dal parrucchiere a rifare il colore invece che passarlo su qualche aereo 😉
      Peccato non essere lì vicina altrimenti il fritto da passeggio lo avremmo potuto prendere insieme!
      Che bello, tuo a fratello a Sofia – lo invidio 😉

      Mi piace

  7. Tutte mete stuzzicanti, ognuna per motivi diversi 🙂 Delle tue proposte ho avuto modo di visitare Avignone e Ginevra non posso che confermare le tue parole (anche se al CERN non sono stata!). Aspetto con ansia il weekend di Pasqua perché sarà il primo mini-viaggio dell’anno…sono in crisi d’astinenza 😀 Un abbraccio!

    Piace a 1 persona

  8. Avignone ci ispira tantissimo, Silvia, ma anche il CERN non scherza: non ci avevamo mai pensato!!
    Io (Ale) è un po’ di tempo che ho in mente un tour nel sud della Francia, sicuramente non riusciremo per Pasqua, ma visto che non è una meta così lontana, va benissimo anche per una fuga romantica last minute in macchina.
    Cesenatico per noi è una seconda casa: l’Osteria del Gran Fritto l’abbiamo testata, ma noi soprattutto amiamo una manifestazione che viene organizzata due volte l’anno, “Azzurro come il pesce”. Quest’anno si terrà nell’ultimo week end di aprile (vorremmo scrivere anche un articolo dedicato) ed è un’occasione unica per assaggiare le specialità di pesce cucinate da volontari in un’atmosfera vivace e goliardica!
    Un saluto e buone festività! 😉

    Piace a 1 persona

    1. Se sei un minimo appassionato di scienza – fantascienza! – il CERN te lo consiglio!
      Avignone è perfetta anche solo per un weekend se come me non siete lontani: il centro è piccolo e si gira tutto tranquillamente in due giorni.
      Non avevo mai sentito parlare di questo evento a Cesenatico: allora aspetto di saperne di più dal vostro blog e chissà che il prossimo anno non riesca a tornare!

      Piace a 1 persona

  9. Con la proposta del Cern hai vinto tutto! Però tra questi andrei a Sofia. In realtà non credo possa colpirmi, però ne ho sentito talmente tanto parlare ultimamente che m’è partita la scimmia e prima o poi un giro ce lo faccio.

    Piace a 1 persona

  10. La Pasqua è passata ma ho letto il post volentieri! Ci credi che non conosco nessuna di queste destinazioni?! SOno stata a Ginevra taaaaanti anni fa ma non avevo fatto tappa al CERN, che trovo super interessante!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...