Cosa vedere a Sofia: una passeggiata nel passato socialista

Sofia è la città dalle cattedrali con le cupole dorate, dove viali e palazzi hanno linee rigorose risalenti all’epoca socialista. Ma è anche la città dai marciapiedi dissestati e dai tombini scoperchiati, dove non puoi permetterti di camminare senza guardare dove metti i piedi. È imprevedibile, sfuggente, difficile da inquadrare. A prima vista non è semplice dire… Read More Cosa vedere a Sofia: una passeggiata nel passato socialista

Ricordando un viaggio: una settimana in Cornovaglia

Arrivando in Cornovaglia non ho avuto l’impressione di essere nel Regno Unito, dove durante il mese di agosto di qualche anno fa mi sarei aspettata nebbia, umidità e pioggia. In questo corno di terra all’estremità sud-occidentale delle isole britanniche, il clima ci ha sorpresi dal primo all’ultimo giorno: c’è sempre stato il sole e, in… Read More Ricordando un viaggio: una settimana in Cornovaglia

Cosa fare (e cosa non fare) per decidere dove mangiare in viaggio

Il momento che aspetto con più trepidazione in un viaggio è quello della cena. Alla scelta del posto in cui mangiare dedico più attenzione rispetto a qualsiasi altro dettaglio perché alla fine i ricordi migliori, dal mio punto di vista, sono legati a quello che ho mangiato. Non mi riferisco solo alla qualità del cibo,… Read More Cosa fare (e cosa non fare) per decidere dove mangiare in viaggio

#InViaggioColCapo: le ragazze non dormono qui

Ballymaloe House è uno dei miei posti preferiti in Irlanda: vorrei mangiare nel ristorante, The Yeats Room, ogni giorno, assaporando quello che ho nel piatto e godendomi il paesaggio della campagna di Shanagarry, nella contea di Cork. Ho sognato per tanto tempo di passeggiare lungo i viali di ghiaia, diretta all’ingresso principale dell’edificio in pietra… Read More #InViaggioColCapo: le ragazze non dormono qui

Cibo di strada: cinque posti e cinque piatti da non perdere

Mercati, bancarelle, furgoni, carretti ambulanti: chi lo chiama street food, chi preferisce usare l’italiano e chiamarlo cibo di strada. In qualsiasi caso, i gestori di queste attività andrebbero fatti santi subito: gente che in ogni condizione atmosferica scende in strada con la sua cucina mobile e che, con pochi strumenti a disposizione e con una… Read More Cibo di strada: cinque posti e cinque piatti da non perdere

La mia #Bibliotecagolosa: Nose To Tail Eating

L’ho già detto che adoro mangiare? Che mi piace assaggiare piatti di qualunque tipo? Tranne quelli a base di insetti. E possibilmente nemmeno quelli che preparo io. Perché forse ho già anche detto che nonostante ami mangiare, sono completamente negata dall’altra parte del piatto… Ci provo ogni tanto a cucinare, ma con scarsi risultati. Insomma,… Read More La mia #Bibliotecagolosa: Nose To Tail Eating