Ginette et Marcel, Avignone, Francia

Arriviamo da Ginette et Marcel quando ormai piove a dirotto da oltre un’ora: è una giornata primaverile ma il cielo grigio, l’aria fredda e il vento ricordano una giornata di inizio novembre. Per le strade non c’è molta gente: le poche persone che incontriamo camminano a testa bassa, con la determinazione di chi sa dove è diretto.

Per noi è la prima volta ad Avignone, ma sappiamo quale è la nostra destinazione: Place des Corps Saints, dove si trova il piccolo locale che ci è stato consigliato dalla padrona della Maison d’Hôtes Côté Square. È ora di pranzo, ma per fortuna ci sono ancora dei tavolini liberi, uno dei quali proprio accanto alla stufa a legna dove bolle la soupe marché, la zuppa a base di verdure del vicino Marché Les Halles.

Ginette et Marcel collage_600x400.jpg

Ordiniamo un bicchiere di Seguret, che insieme alla zuppa calda è ottimo. Il locale intanto si è riempito, e ora tutti i tavolini di legno sono occupati da una clientela varia: una coppia di americani in vacanza, una famiglia con due bambini non troppo irrequieti, e due ragazzi dall’aria un po’ geeky.
Nel frattempo arriva il piatto principale, la tartine chèvre et miel: si tratta di un crostone di pane abbrustolito servito con formaggio di capra e miele. Ha un ottimo aspetto, ed è anche buonissima: è tiepida, e il sapore pungente del caprino fuso si sposa bene con quello dolce del miele.

Ginette et Marcel

Vorrei ordinare un’altra tartine ma i dolci sono troppo invitanti per riuscire a rinunciare: scelgo la tarte poire et chocolat, una sorta di tarte tatin fatta però con le pere e guarnita con scaglie di cioccolato.

Ginette et Marcel

Per finire, il caffè ci viene servito in piccoli bicchieri di vetro, come si usa anche nelle trattorie della campagna piemontese. Purtroppo però è ora di andare via: a malincuore lascio questo piccolo locale lontano dalle vie più frequentate. Ma almeno c’è un lato positivo: ha smesso di piovere.

5 pensieri riguardo “Ginette et Marcel, Avignone, Francia

  1. Ma quella cucina è funzionante? E’ adorabile, te l’avevo già detto nell’articolo di Avignone!
    I piatti devono essere stati buonissimi.
    Non sono una Formaggio-Addicted però quella tartina è proprio invitante.
    Non ci posso credere! Anche io servo il caffè a casa mia nelle tazzine da trattoria! Mi piace un sacco 😄

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...