Dove dormire ad Avignone: Maison d’Hôtes Côté Square

Un paio di settimane fa ho aderito all’iniziativa di Elisa del blog RomExperience con il post Cosa Mi Aspetto Da Avignone. Sono tornata da poche ore e devo ancora mettere in ordine le idee, ma è certo che la città francese mi ha dato di più di quanto mi aspettassi.
Per esempio, non mi aspettavo di trovare un piccolo gioiello dell’ospitalità nella Maison d’Hôtes Côté Square.

View from Cote Square

Il centro storico di Avignone si trova entro le mura, per cui era fondamentale trovare una struttura nella città vecchia. Altro aspetto importante: saremmo arrivati in auto, quindi cercavo un posto con parcheggio privato. Durante la ricerca ho applicato tutti i filtri del caso, poi ho spulciato tra i risultati ottenuti e inviato un messaggio diretto ai proprietari.
Véronique è stata una delle prime a rispondere, anche se devo dire che la scelta è stata abbastanza arbitraria: a parità di posizione, di servizi e di prezzo, ho scelto il  Côté Square per la simpatia che mi ha ispirato Véronique. In uno dei messaggi mi aveva scritto che non accettavano carte di credito, dunque la prenotazione sarebbe stata effettuata sulla fiducia. In quel momento ho pensato: se lei si fida del fatto che non farò un no show, allora io mi fido sulla qualità del suo servizio.
La mia fiducia è stata ben riposta: era da tempo che non mi ritrovavo in una struttura alberghiera così gradevole. Véronique ci ha accolti nell’edificio che ospita al primo piamo la Maison d’Hôtes e al secondo l’appartamento della proprietaria e del marito. Si tratta di un vecchio palazzo ristrutturato a pochi minuti a piedi dalla centralissima Place Pie, e allo stesso tempo lontano dal rumore delle vie più frequentate.

View from Cote Square

Dall’ingresso si sale una scala di pietra che conduce al corridoio lungo il quale si affacciano sia la sala per la colazione sia le tre stanze, tutte con bagno privato. L’arredamento è sobrio, così come i colori, che variano dal grigio all’écru. La nostra camera, la Turquin, è una matrimoniale con un terrazzo con vista sul giardino adiacente alla casa.

Cote Square Collage

La camera ha spazio a sufficienza per due persone, una doccia molto grande e una selezione di shampoo e bagnoschiuma della Graine de Pastel, un’ottima linea di prodotti che non conoscevo. Ogni stanza è dotata di riscaldamento autonomo: molto utile di sera, quando la temperatura è scesa vicino allo zero.

Cote Square 03

La colazione viene servita nella cucina o, quando il tempo lo permette, sul terrazzo. Véronique e il marito hanno preparato spremuta fresca di arancia, yogurt, macedonia, croissant appena sfornati, pane artigianale e marmellate fatte in casa. Il secondo giorno ci hanno fatto assaggiare la mouna, una sorta di pan brioche ai canditi tipico del periodo di Pasqua. Un’altra gentilezza che ci ha fatto sentire speciali.

Cote Square Breakfast Table

Molto utili anche i suggerimenti di Véronique sui ristoranti, come per esempio Ginette et Marcel, dove abbiamo mangiato ottime tartine al formaggio, o La Vache à Carreaux, piccolo locale non lontano dal Palazzo dei Papi.

Dopo due giorni la nostra vacanza è finita, e a malincuore abbiamo lasciato il Côté Square per tornare in Italia. Di questa breve vacanza, oltre al ricordo di una città piena di fascino, non dimenticherò la gentilezza di Véronique e Fred, che ci ci hanno accolti nella loro casa.

14 pensieri riguardo “Dove dormire ad Avignone: Maison d’Hôtes Côté Square

  1. Primo commento va alle foto : ADORABILI! sei veramente brava!!!!
    Detto questo possiamo passare a commentare quel che ci è arrivato dal tuo racconto e sinceramente, pur essendoci già stata anche se solo per mezza giornata, ci tornerei solo per provare la piacevole sensazione di essere “coccolata” in una struttura alberghiera simile. Adoro i posti che ti fanno sentire a casa, che ti mancano una volta ritornata.
    Sembra stupido ma i momenti passati in camera, seppur pochi, sono quei momenti in cui ti rilassi e ti soffermi a ripensare ai momenti vissuti durante la giornata, diventano la tua casa per quei 2 o 10 giorni che siano. Di conseguenza, la scelta di una buona struttura è importante!
    Un bacione 🙂

    Liked by 1 persona

  2. Sono stata anch’io in Francia a Rouen per i giorni di Pasqua e devo dire che sono capitata anch’io in una struttura simile alla tua! (solo che non so scattare foto così belle 🙂 ) è stupendo quando le persone ti fanno sentire a casa e coccolata.. poi quando ti sanno dare anche i giusti suggerimenti sul posto è una meraviglia. Non avevo mai sentito parlare della “mouna” ma sembra buona! 😉

    Liked by 1 persona

  3. Quando si ha la fortuna di soggiornare in strutture con proprietari cosí gentili e disponibili verso i propri clienti la permanenza diventa ancora più piacevole. Non mi piacciono quelli che si sbrigano a darti le chiavi e fuggire via.. ti fanno sentire uno qualunque.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...