La mia prima e ultima cena all you can eat

“Non si dice mi fa schifo, si dice non mi piace”. Me lo ripeteva sempre mia mamma quando ero bambina e non volevo mangiare qualcosa, al punto che ogni volta che sento un piccolo umano in pizzeria lamentarsi perché quello che ha nel piatto fa schifo, vorrei far presente ai genitori che dovrebbero insegnargli a dire “non mi piace”.

Poi però qualche settimana fa sono stata a cena in un locale sushi all you can eat con delle amiche e mi sento proprio di dire che mi ha fatto schifo. Con tutto il cuore. Dall’inizio alla fine: a partire dal ristorante, alla scelta dei piatti, alla qualità del cibo, all’atteggiamento del personale e al concetto del mangia fino a scoppiare.

Ma partiamo dal principio: come sono finita in un ristorante sushi all you can eat dal momento che non mangio pesce crudo? Tutta colpa di un paio di amiche che un martedì sera decidono di andare a cena fuori. La nostra ridente città di provincia non ha molto da offrire in un banale martedì sera invernale, e per questo io e un’altra amica che non mangia pesce proponiamo una nota pizzeria. D’altra parte la pizza mette sempre d’accordo tutti. Ma no, le altre due sono irremovibili: andiamo al ristorante giapponese, tanto ci sono altre cose da mangiare.

Fantozzi ristorante giapponese.jpg

Io e l’altra non mangiatrice di pesce crudo accettiamo, ma non sono molto convinta e al mattino leggo le recensioni su TripAdvisor. Quasi tutte positive, alcune delle quali con punte di entusiasmo: locale pulito, ottimi prezzi, pesce freschissimo. Dovrei tranquillizzarmi ma in realtà mi domando come sia possibile far arrivare pesce freschissimo in provincia di Cuneo il martedì sera. Ma tanto mangerò qualcos’altro.

Appena entrate nel locale veniamo accolte da una cameriera che non è giapponese ma cinese come anche gli altri camerieri e il proprietario, e già sento puzza di fregatura visto che in teoria si tratta di un ristorante giapponese. Ci accompagna al nostro tavolo senza troppe cerimonie e ci porge una serie di menu plastificati con tanto di fotografie dei piatti. Orrore. Scelgo quello che mi sembra meno peggio: udon con pesce cotto e verdure e gamberi in tempura.
“No!” dice secca la cameriera. Poiché due delle mie amiche hanno scelto il menu all you can eat, allora tutti dobbiamo prendere il menu all you can eat. Non si può fare altrimenti.

Sentendomi come Hugh Grant al ristorante cinese, obbedisco. All you can eat anche per me, ma dopo gli udon e i gamberi poso le bacchette sul tavolo e smetto di mangiare, seguita a ruota dalla mia amica che odia il sushi e che ha ordinato spiedini di pollo e involtini primavera. Le altre due invece mangiano qualcosa come venti portate a testa. Sushi rolls, sashimi, nuvolette di chissà cosa – se fosse possibile mangerebbero anche la cameriera avvolta in un’alga giapponese.

Al di là della qualità terrificante e della presentazione da brivido, quello che mi sconvolge è l’idea che sta alla base di una cena all you can eat. La mia conoscenza di questo strano approccio al cibo si limitava a un concetto di base: mangi tutto quello che vuoi a un prezzo fisso, ordinando fino a quando non hai più la forza di buttare giù un boccone. Non capivo però come mai una delle mie amiche continuasse a dire all’altra di finire tutto senza avanzare nemmeno un roll. La spiegazione è tanto semplice quanto assurda: se non finisci ogni pezzo di un piatto, allora te lo addebitano a prezzo pieno. Al punto tale che una delle due amiche durante un’altra cena ha avvolto i sushi rolls in un fazzoletto di carta, li ha messi nella borsetta e portati a casa per evitare di vedersi addebitare sul conto il costo della portata che non aveva finito.

Ho quasi vomitato, lo giuro. E appena arrivata a casa ho trangugiato un mix letale di Geffer, Maalox e Citrosodina. Di notte ho sognato di essere in un aeroporto dove sul nastro dei bagagli al posto delle valigie c’erano pezzi giganti di sushi. E con questa cena direi che ho chiuso per sempre con i ristoranti all you can eat.

Avete mai mangiato in posti simili? Cosa ne pensate?

Cover photo © Flickr

59 pensieri riguardo “La mia prima e ultima cena all you can eat

  1. Non ho mai mangiato in un all you can eat, ma ho amiche che impazziscono letteralmente per il sushi. Ogni tanto mangio cinese, non mi dispiace, ma continuo a preferire una serata in pizzeria 😉 Sapevo che non bisogna avanzare nulla pena l’addebito del prezzo pieno, ma per spezzare una lancia in loro favore, forse lo fanno anche per evitare sprechi. Quello che mi frena maggiormente nei confronti di questi locali è il concetto di igiene: nei programmi di attualità ho visto servizi sulla conservazione del cibo e sulla pulizia che fanno rabbrividire!

    Piace a 2 people

    1. Preciso solo una cosa. Nel mio lavoro ho appreso che quanto a igiene sono davvero pochi i ristoranti (di qualsiasi tipo) che sono davvero a norma. Diciamo che il 90% o l’ASL o la Finanza (o entrambi) potrebbero farli chiudere. Non mi si linci per questa constatazione basata solo sulla mia esperienza.

      Piace a 1 persona

    2. Allora ascolta il mio consiglio: non mangiare MAI in un all you can eat 😂 Magari altrove si trovano cose più di qualità, o comunque lo spero.
      Sono d’accordo sul fatto che non sia giusto sprecare il cibo, e forse dovrebbero cambiare la formula, permettendo di ordinare un numero più ridotto di piatti.
      Ti confermo che anche in questo caso la pulizia lasciava molto a desiderare 😱

      "Mi piace"

  2. Non fa per me. Rifiuto categoricamente la filosofia del ‘all you can eat’. Ok, se sei studente squattrinato ci può stare (e ricordo che da universitaria andavo con gli amici in una pizzeria all you can eat e ci divertivamo molto). Forse sono diventata schizzinosa col tempo, forse ho capito che la qualità è più importante dalla quantità…forse non digerisco più qualsiasi cosa, ma fatto sta che mi rifiuto 🙂

    Piace a 1 persona

  3. Come ti capisco! Quando si tratta di cibo io sono decisamente per “meglio poco e buono che tanto e di bassa qualità”! Forse sono un pò controcorrente, ma ritengo che sia giusto che il cibo costi. Far crescere (in maniera naturale) frutta e verdura richiede tempo e fatica; animali vengono uccisi e il pianeta viene messo a dura prova dall’industria alimentare. Dobbiamo avere rispetto del cibo ci viene portato in tavola, come avveniva in passato quando il cibo non era dato cosí per scontato. Va gustato ed apprezzato, con lentezza e amore. L’All you can eat è esattamente il contrario di tutto ciò in cui credo. Ma vedo che anche tu la pensi più o meno come me… 😉

    Piace a 1 persona

    1. La penso come te al 100% Pensa che quando ho detto a queste amiche che non mangio da McDonalds o simili da almeno venti anni, mi hanno guardata come un’aliena. Sono scelte che non si limitano solo alla qualità, ma anche a una serie di aspetti come dici tu legati al rispetto per l’ambiente, per i prodotti e per gli animali.

      "Mi piace"

  4. Mi trovi perfettamente d’accordo! Ma aggiungo che posti così, che si chiamino all you can eat o meno, sono molto gettonati. L’idea è mangiare tanto e pagare poco. Poi se mangi spazzatura poco male e se poi c’è il pesce…mirabilia! Per me il cibo è un piacere enorme che coinvolge tutti i sensi anche da un punto di vista emozionale. Può essere anche pastasciutta ma devo sentirci dentro autenticità, prodotti genuini, un sorriso in chi me la prepara…

    Piace a 1 persona

  5. Si che mi è capitato, qualche anno fa si è diffusa questa moda non proprio simpatica del AYCE che a mio personalissimo parere serve per disfarsi di lotti di cibo prossimo alla scadenza (o già scaduto). Se ci ragioniamo, i costi vivi di un’attività di ristorazione, soprattutto con il carico fiscale di oggi, non possono proprio permettere ai titolari di un locale di adottare questa politica, è ovvio quindi che sentiamo puzza di marcio. Puzza di marcio che in un giappo-cinese si sente ancora più forte. Sono stata in diversi ristoranti che propongono questa formula, dalla pizza alla carne alla brace, dagli hamburger al sushi ma è come quando vai con un cofanetto regalo: c’è il trattamento di serie B sicuro come la morte. E la storia del pagare pegno per ogni portata non mangiata è da pazzi….sono morta dal ridere quando ho letto che la tua amica ha nascosto il roll nella borsetta 😛 Il sushi vero io mi sono rassegnata a mangiarlo quando potrò andare in Giappone, il sushi oLIginaLe del Celeste ImpeLo Cinese lo evito volentieri 😉
    Oddio scusa Silvia, mi è partito il pippone!

    Piace a 1 persona

    1. Puzza di marcio letteralmente, che si sente passando accanto al cortile del locale in cui siamo stati. Che poi oltre a una questione di gusto a questo punto diventa anche una questione di salute (e le mie amiche che hanno mangiato come due lupi poi sono state male).
      Pur non amando il sushi, anche io lo proverò sicuramente ma solo quando andrò in Giappone, e nel frattempo non lo metterò di certo nella borsetta 😂 Se ci penso mi viene da vomitare!
      Grazie e buona giornata 😘

      "Mi piace"

  6. Concordo sul fatto già detto da altri che la storia del “mangi tutto o paghi” è anche anti-spreco. Che poi le porzioni spesso sono piccole, almeno nei locali che conosco io, quindi è difficile regolarsi davvero male con le ordinazioni.
    Molti ayce giapponesi che ho frequentato erano mediocri o negativi, ma ce n’è qualcuno che onestamente non mi dispiace e in genere prevedono anche la formula non ayce.
    Sul fatto che siano davvero giapponesi è molto improbabile, anche solo perché se no quanti giapponesi ci sarebbero in Italia? Ovviamente sono cinesi. Di recente molti ristoranti però hanno gettato la maschera chiamandosi Asian fusion, così giustificano il misto sino-jappo-thai.
    Infine, da maiale quale sono, a me non fa troppi problemi mangiare ayce (ma considera quanto detto sul fatto che molti sono scarsi). I prezzi poi, in quelli decenti, non sempre sono così economici, personalmente allo stesso prezzo mi sazio non molto di meno in tanti ristoranti italiani o altri posti famigerati tipo i casual dining.

    Piace a 1 persona

    1. D’accordissimo sul concetto di non sprecare, cosa che però si potrebbe evitare offrendo un numero limitato di porzioni allo stesso prezzo. Al di là di questo, penso che in linea di massima la qualità non sia proprio eccelsa, come dici anche tu.
      Per quanto riguarda il prezzo, personalmente io sarei disposta a pagare di più per mangiare bene, ma in tanti non la pensano così 🙂

      "Mi piace"

  7. Oh my God. Quando ho letto il titolo non volevo crederci perché proprio non ce la facevo ad immaginarti in un “all you can eat”… in un attimo mi hai tranquillizzato sul fatto che non sei diventata pazza (!)

    PS. la prossima volta proponi alle tue amiche di andare a Fossano da Hizumo: fanno sushi ottimo, propongono anche altri piatti giapponesi e i saké in carta sono super… Se te lo stai chiedendo, ebbene sì: neanche i prezzi sono da all you can eat, ma almeno ne vale la pena!

    Piace a 1 persona

  8. Nemmeno io mangio crudo, altra cosa che ci accomuna. 😉
    Dipende molto dai ristoranti. Giù da me c’è un “all u can eat “di sushi molto buono e ognuno a tavola può scegliere il tipo di menù che preferisce. Il sushi è preparato al momento e quindi quasi sempre il riso è tiepido come dovrebbe essere.

    Piace a 1 persona

      1. Credo che dipenda anche dai palati dei clienti. Hai detto che le tue commensali si sono sfondate di cibo, quindi….. 😉
        Finché ci saranno clienti che mangiano e non si lamentano, non cambierà mai il ristorante.

        Piace a 1 persona

  9. In Italia aimé la maggior parte dei ristoranti che propongono sushi, non propongono sushi autentico. Ci sono alcuni all ca you eat che tutto sommato cercano di tenere un certo livello, altri che proprio neanche ci si avvicinano.
    In ogni caso niente a che vedere con il sushi che si mangia qui, potrei quasi dire che sembrano due piatti differenti X°D

    Piace a 1 persona

    1. Il ristorante che ho provato io era probabilmente al più basso livello. E il problema secondo me è che la presenza di locali di questo tipo contribuisce a far sì che la gente si faccia un’idea completamente sbagliata della cucina giapponese. E io spero di provare l’originale direttamente in Giappone!

      "Mi piace"

  10. Io sono una che mangia praticamente di tutto ma nemmeno io amo questo genere di posti. Il sushi fatto come si deve ha il suo costo, in un all you can eat il pesce non può che essere o molto poco o di scarsa qualità (o entrambe le cose). Il mese scorso sono stata in un ristorante giapponese alla carta, ho preso due sole portate ed ero pienissima comunque (un ramen delizioso e un piatto di shushi che ho diviso con mio marito). E alla fine ho speso 20€, quindi più o meno come nei ristoranti a buffet. Ma non c’era paragone.

    Piace a 1 persona

    1. Anche io assaggio di tutto (tranne gli insetti) e cerco di sforzarmi di capire i sapori diversi da quelli dai quali sono abituata, ma in questo ristorante non c’è stato proprio nulla da fare. Cibo davvero terrificante e di scarsissima qualità.
      Infatti secondo me è molto meglio mangiare bene spendendo un po’ di più.

      "Mi piace"

  11. Sì, mi è capitato di mangiarci, me ne viene in mente uno in particolare che mi ha fatto venire seri dubbi su questi posti: un ristorante che propone un pranzo all you can eat giapponese/cinese alla mitica cifra di 8 euro. Con quella cifra non ci prendi manco il salmone affumicato, figurati il pesce fresco. E infatti ci sono stata un paio di volte e mi sono resa conto che 1. sono cinesi e non giapponesi 2. ciò che finisce nel buffet dell’all you can eat non è altro che i resti di alcuni pranzi di famiglia giappo/cinesi, e non chiediamoci quanto sia fresco quel pesce crudo perché è inutile.
    Invece devo dire che ne conosco un altro, di all you can eat, che ad un prezzo doppio offre piatti che secondo me hanno una qualità buona. Fanno un ottimo ramen e diversi tipi di piatti giapponesi, o almeno sanno di qualcosa, perché dopo essere tornata dal Giappone ho notato che il sushi venduto in Italia sa di nulla cosmico.
    Sono anche d’accordo col concetto del far pagare di più ciò che non si finisce, perché almeno non si spreca il cibo e non si riempiono piatti a buffo.

    Piace a 1 persona

    1. Il problema è anche quello: come si può anche solo pensare che i prodotti siano freschi quando con otto euro ti portano vagonate di roba? A questo punto, meglio una pizza tutta la vita, se il risparmio è la priorità.
      Sì il fatto di far pagare quello che si avanza lo capisco nell’ottica della prevenzione dello spreco, ma a quel punto converrebbe a tutti limitare il numero di piatti che si possono ordinare.

      "Mi piace"

  12. Anche io non amo il pesce crudo. E sono stata a mangiare al ristorante giapponese una sola volta nella vita e non mi ha entusiasmato, ma forse perché come è capitato a voi, tutti erano cinesi e non giapponesi. Oramai è la normalità. Ristoranti cinesi che si spacciano per qualcos’altro ..
    Ma l’argomento è: cosa ne penso della formula “All you can eat”. Non mi piace. L’ho provata una volta in una pizzeria e ho visto dei tavoli allucinanti. Con cibo che strabordava dai piatti, senza nemmeno essere stato toccato. Quindi NO. Lo trovo uno spreco di cibo e una filosofia sbagliata. Perché devo spendere poco per mangiare tantissimo? E soprattutto che qualità potranno mai avere le materie prime che servono questi pseudo ristoranti? No, sono ristoranti che non concepisco .. e tieni presente che adoro mangiare!

    Piace a 1 persona

  13. Io ci vado poco, mi fa piacere mangiare sushi anche se probabilmente il sushi buono non e quello degli all you can eat… tuttavia sono concorde e posso dirti che vedo amici abbuffarsi fino a stare male … non so come fanno, io dopo poco non riesco piu ahahahah

    Piace a 1 persona

  14. Vado controcorrente rispetto alla maggior parte; a me piace il sushi e ho mangiato in vari all you can eat (spesso cinesi o cibo globale, mai solo giapponese). Alcuni hanno una qualità pessima e poca scelta, altri sono buoni e il prezzo irrisorio, aiuta. Purtroppo con il sushi, difficilmente si trovano quelli buoni, ecco perché non ho mai varcato la soglia di un all you can eat giapponese. Il pesce crudo, quello buono, costa.
    Certo è che le tue amiche potevano andarci da sole visto che sapevano che voi non avreste mangiato nulla.

    "Mi piace"

    1. Io non amo il sushi in generale ma secondo me se fossimo andate in un locale decente, magari un pezzetto me lo sarei gustata, magari un riccio. Però qui la qualità era terribile, anche perché come dici tu il pesce crudo (e il cibo di qualità in generale) costano.
      Ma sì infatti potevano andare da sole! E comunque la prossima volta non faccio più scegliere a loro il ristorante 😉

      Piace a 1 persona

  15. COncorderete con me che il problema è tanto del ristorante quanto delle persone che lo frequentano che si fanno prendere dalla frenesia di mangiare/assaggiare tutto (tanto costa sempre lo stesso prezzo). Io li frequento ma so quello che mi piace, so quando il pesce è fresco fresco di pescheria, so quanto sono grosse le porzioni. E sopratutto so quanto posso mangiare per sentirmi sazia e non rotolare.

    Piace a 1 persona

  16. Innanzitutto mi sono segnata la ricetta del tuo intruglio (Geffer, Maalox e Citrosodina) in quanto anch’io sono circondata da accaniti sostenitori di “all you can eat”. Cino-giapponesi, ma non solo. Qui in Spagna si vedono anche curiosi mix giappo-cino-spagnoli o cino-anglo-thai e chi più ne ha più ne metta. Comunque da nessuno di questi sono mai uscita esprimendo un giudizio superiore al 5 meno meno. Un’ulteriore conferma che anche Trip Advisor ci sta abbandonando!

    Piace a 1 persona

  17. Non mangio pesce crudo e dopo aver sentito cosa accade dietro le quinte del cucina di questi ristoranti me me tengo alla larga. La pratica poi del consumo o tutto o pago intero importo idem non mi piace per nulla arrivare al punto di mettere le cose in borsetta per non pagarle poi non si può leggere.

    Piace a 1 persona

    1. Non vorrei generalizzare perché sicuramente ci sono tantissimi ristoranti dove servono pesce crudo di qualità, ma questo non succede sicuramente dove paghi un prezzo irrisorio perché si sa, la qualità si paga.
      Il pensiero del cibo in borsetta mi fa venire la nausea al solo pensiero!

      "Mi piace"

  18. Anche a me è capitato una sola volta di mangiare all you can eat. Giapponese, appunto. E, sinceramente, proprio come te mi sono detta “mai più”. Proprio non fa per me l’idea di ingozzarsi fino a scoppiare, non riesco a godermi il cibo così e se vado a mangiare fuori in compagnia voglio passare una serata piacevole e non sotto pressione perché devo finire anche l’ultimo rotolino.

    Piace a 1 persona

  19. Anche a me mia mamma ha insegnato a dire “non mi piace” o “non è di mio gradimento” e quando sento bambini, e persino adulti, usare l’espressione “questo piatto mi fa schifo!” inorridisco un po’. È anche vero, però, che in alcuni casi, e anche a me è capitato, alcuni cibi sono proprio una schifezza. Ho avuto un’esperienza simile in un All you can eat a Madrid (non era però di sushi, la cucina orientale non mi piace). Per 10€ potevi pranzare con tutto ciò che trovavi nel buffet, peccato che fosse tutto cibo di scarsa qualità e molto poco invitante: spaghetti stracotti con il ketchup, finte tortillas di patatas e molto altro immangiabile. Ho messo una bella X sugli All you can eat! Molto meglio, per me, un fast food

    Piace a 1 persona

  20. A noi è sempre piaciuto mangiare sushi e quando siamo stati in Giappone ci siamo davvero deliziati.
    Abitando a Milano la scelta su quale giapponese scegliere è molto ampia, abbiamo provato molti AYCE in realtà, e i più economici sono sempre i peggiori, a volte era veramente impossibile digerire quanto proposto!
    Il fatto di dover pagare per gli avanzi è ovviamente anti spreco, quindi non mi sento di demonizzarlo.
    Ultimamente abbiamo trovato però un AYCE in provincia di Milano che è diventata la nostra scelta fissa per quella volta al mese/ogni 2 mesi in cui ci salta il pallino del sushi. Non posso dire che è caro, ma per le nostre tasche comunque sono 25€ a testa la sera e si sentono, soprattutto perché noi raramente andiamo al ristorante.
    In compenso però devo spezzare una lancia a suo favore perché è davvero buono e anche ricercato.
    Non me la sento quindi di mettere tutti gli AYCE in un calderone negativo, secondo me qualcuno si salva.

    "Mi piace"

    1. Pur non amando il sushi, in Giappone sarei curiosa di provarlo e probabilmente mi piacerebbe anche! Immagino che a Milano sia più facile, ma qui in provincia in media la qualità è pessima. Sono d’accordo sull’anti spreco perché vedere il cibo che va sprecato mi fa proprio arrabbiare, ma quello che non concepisco è ridursi a nascondere i rolls in borsa quando basterebbe ordinare meno piatti.

      "Mi piace"

  21. Sì, mi è capitato più volte di andare a mangiare in questo tipo di locali, un po’ per curiosità, un po’ perché invitata da altri amici, ma non mi hanno mai entusiasmata. Intanto perché diffido da quei posti che fanno di tutto un po’, dal cibo pseudo giapponese, a quello cinese, a volte sconfinando in altre zone asiatiche tipo Indonesia e Thailandia. Poi perché essendo davvero una appassionata di giapponese riesco ormai a sentire la differenza tra un piatto di alta qualità da uno di scarsa… Meglio evitare, secondo me, oltre che per motivi etici, anche igienici…

    Piace a 1 persona

    1. Sì in genere i locali che fanno un mix di cucine sono da evitare. Proprio da poco ha aperto un locale nella mia città dove fanno un po’ cucina piemontese, un po’ indiana… e un po’ pizza. Tante cose, tutte male.
      Ah non mi far pensare all’igiene che mi sento male 🤢

      "Mi piace"

  22. Silvia, mi meraviglio di te, una persona così international che non mangia sushi di questi tempi è una rarità! Le grandi città ormai ne sono piene e andare a mangiare “sushi” in un ristorante gestito da cinesi – perché costa meno! – ormai è un must!

    Io ci sono stato svariate volte, anzi ti dirò che me li sono girati tutti tra Napoli e Roma. C’è però da dire che, non avendo il senso di sazietà e essendo abituato a prescindere a mangiare tantissimo, il rischio di fare brutte figure in questi posti è dietro l’angolo 😛

    P…S. Quasi quasi domani ci vado a pranzo…..da solo. Mi cacceranno ? 😛

    Piace a 1 persona

  23. A me è capitato spesso di andare negli all you can eat, in particolare in uno vicino a dove lavoro. Ti dirò, io mi sono sempre trovata bene, i piatti sono presentati benissimo e a me, personalmente, piacciono.
    Trovo giustissimo il fatto di far pagare gli avanzi: c’è gente che ordina piatti come se non ci fosse un domani e poi puntualmente è piena ancor prima di finirne la metà. Pagando, comunque, c’è la possibilità di farsi mettere il cibo restante in un contenitore e portarlo a casa (o almeno qui è così).
    Comunque, a parte questo… meglio la pizza tutta la vita! 😀

    Piace a 1 persona

    1. Non voglio dire che siano tutti da evitare (quello dove sono andata io sicuramente sì) ma quello che mi lascia molto perplessa è il discorso della qualità: come puoi garantire un prodotto fresco, sano e buono per 2 euro al piatto, quando un piatto di pesce crudo in un buon ristorante giapponese ne costa almeno 15?
      Anche io trovo giusto far pagare gli avanzi, non voglio dire il contrario. Quello che trovo sbagliato è l’atteggiamento di chi ordina 100 cose, non le finisce e se le mette in borsetta per buttarle poi via a casa.
      Anche per me: pizza tutta la vita 🙂

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...