I miei TravelDreams2018 (e il consuntivo del 2017)

Forse sono un po’ in ritardo con questo post, ma non so mai se vada pubblicato alla fine del vecchio anno o all’inizio di quello nuovo. In ogni caso, partendo dal bilancio del 2017, dal punto di vista dei travel dreams dello scorso anno non ho sicuramente ottenuto grandissimi successi. Infatti ne ho realizzati appena due.

Ma almeno sono soddisfatta dal punto di vista dei buoni propositi mantenuti nel 2017. Ho continuato a smettere di fumare: sono riuscita a non ricominciare e ormai sono passati due anni e mezzo dall’ultima sigaretta. In certi momenti non è stato facile e a volte la tentazione c’è ancora, ma tengo duro. Poi ho iniziato ad allenarmi almeno tre volte alla settimana, facendo 4-5 chilometri sul tapis roulant – lo so, starete pensando capirai, che ci vuole, son capaci tutti. Ma per una schiappa come me non è poco. Poi da qualche mese ho finalmente iniziato pilates che, contrariamente alle aspettative, mi piace.

giphy3

Per quanto riguarda i viaggi, avevo inserito tra i grandi travel dreams per il 2017 la Transiberiana e l’Islanda per vedere finalmente le luci del nord, ma questi due progetti sono rimasti quello che erano: dei bei sogni. Però lo scorso aprile mi sono decisa a coprire un vecchio tatuaggio inguardabile: ho trovato un tatuatore che mi ha capita al volo e mi ha disegnato una bellissima aurora boreale – così se non riesco a vederla dal vivo mi accontenterò di guardare quella sulla mia spalla 😉

Aurora boreale.jpg

Tra i due travel dreams realizzati nel 2017 c’è Amsterdam, a cui ho voluto dare una seconda possibilità dopo un paio di viaggi non molto fortunati. E poi Mosca, che mi ha permesso di sbirciare in un mondo di cui conoscevo poco o nulla. Certo Mosca non è rappresentativa della Russia, ma quale capitale lo è davvero del suo paese? Sta di fatto che ora in Russia spero di tornarci il prima possibile, nonostante le difficoltà logistiche e organizzative.

Lungo il percorso si sono aggiunte altre mete che non avevo previsto, così sono stata a Stoccolma per la seconda volta; a Sofia, una città di una bellezza inaspettata; a Parma, da cui non sono rimasta particolarmente colpita; infine a Zurigo, che questa volta ho conosciuto da un altro punto di vista.

Processed with VSCO with g3 preset

E il 2018 dove mi porterà? Onestamente non lo so, anche perché il mio compagno di viaggio akaBernie ha cambiato lavoro da qualche mese per cui non sappiamo quando e se avrà dei giorni di vacanza. Probabilmente non ad agosto, che è quando solitamente ho le ferie io. Credo che ripiegheremo sui weekend: il primo forse dalle parti di Como, dato che ho preso un appuntamento non lontano da lì per un secondo tatuaggio. Poi Firenze, dove mio fratello e il mio compagno andranno a sentire il concerto degli Iron Maiden e io farò lunghe passeggiate lungo l’Arno.

Rimanendo in Italia, mi piacerebbe dedicare qualche giorno Ravenna, Cervia e Rimini: magari non nei mesi estivi ma in primavera, per scoprire quello che l’Emilia Romagna ha da offrire e di cui ho letto tanto nei post di Claudia di Voce del Verbo Partire.

E Torino! Ex capitale d’Italia e ora capoluogo del mio Piemonte. Ma quando abbiamo dei posti stupendi vicino a casa finiamo per non prenderli in considerazione perché “tanto sono sempre lì”. Nel 2018 vorrei andare a Torino una volta al mese, anche solo per passeggiare in un quartiere diverso dal solito, per fare shopping in un negozio nuovo o, meglio ancora, per mangiare in un ristorante che ancora non conosco.

Processed with VSCO with f2 preset

Poiché probabilmente avrò a disposizione solo weekend lunghi o ponti, non posso che rivolgermi alla vicina Francia. Da un po’ di tempo vorrei vedere Lione, facilmente raggiungibile in macchina da casa mia. E poi vorrei tornare a Parigi, dove ho visto i posti più noti ma di cui non conosco i lati più nascosti. Mi piacerebbe scoprirla attraverso i consigli di un libro che ho appena ordinato, 111 luoghi di Parigi che devi proprio scoprire, sperando che tra questi 111 posti ci sia almeno una panetteria dove comprare veri croissant e pain au levain.

pain au levain.jpg

Poi penso di aver chiuso con i mercatini di Natale che mi hanno un po’ stancata, ma mai dire mai. Quest’anno preferirei conoscere meglio la tradizione dei Krampus, diffusa un po’ ovunque tra Trentino, Austria e Baviera.

Tra le mie mete da sogno per il 2018 c’è anche la Polonia: mi gira in testa per “colpa” di Lucrezia e Stefano di In World’s Shoes che con le loro fotografie e le loro parole mi hanno fatto innamorare di Cracovia.

Ryan Air vola a Varsavia, e ho anche visto delle immagini di Danzica che non sono niente male. Ho un buono per un biglietto che mi ha regalato una cara amica – devo solo trovare il tempo e scegliere la città.

Infine, il sogno più grande: vedere di nuovo New York, che mi manca tantissimo e dove non torno da un po’. Ma forse per il 2018 è destinato a rimanere un sogno, chissà…

Dove vi porterà quest’anno appena iniziato? Scrivetelo in un commento!

I #TravelDreams nascono da un’idea delle autrici dei blog Viaggi nel CassettoPensieri in viaggio e Respirare con la pancia.

54 pensieri riguardo “I miei TravelDreams2018 (e il consuntivo del 2017)

  1. Noto che sei rimasta in linea con quello che mi avevi detto qualche giorno fa: non hai grosse aspettative x il 2018. Sono cmq mete interessanti anche se non hai nel cassetto mete lontane o esotiche, a parte NY che ti auguro di visitare presto. Magari poi vinci al superenalotto, stracci questa lista e realizzi i tuoi sogni.

    Liked by 1 persona

    1. Sì, per i miei travel dreams di quest’anno sono stata molto conservativa! Così se riuscirò a viaggiare pochissimo la delusione sarà minore (forse), e tutto quello che verrà in più sarà un motivo per essere felice.
      Ecco, se invece dovessi vincere al superenalotto allora risolverei tutto 😉

      Liked by 1 persona

  2. Parto con il ringraziarti per la menzione e per la tua sempre grandissima correttezza: è un onore non solo essere tua ospite, ma sapere che la mia amata Rimini è tra i tuoi Travel Dreams. Perché è un città davvero ricca di cose da vedere…ed io ne vado molto fiera! Poi sai, per eventuali consigli extra, basta un messaggio 😉
    Purtroppo i viaggi che sogniamo ad inizio anno, non sempre si concretizzano, capita lo stesso anche a me. Però ho anche imparato che, prima o poi, arriva il momento giusto ed è ancora più bello viverli.
    Mi piace molto il tuo progetto su Torino, perché è una città bellissima, per cui seguirò ogni tuo post con avidità! Sono molto interessata anche alla Polonia, che spero di scoprire attraverso i tuoi occhi, in attesa di andarci personalmente. E di New York? Beh, se non arriva qualche stato asiatico a farmi perdere la testa, dovrebbe essere parte del mio viaggio 2018. Ma a questo punto chissà!
    Un abbraccio,
    Claudia B.

    Liked by 1 persona

    1. Figurati, sei stata gentilissima tu a permettermi di usare la tua foto! In fondo Rimini e Torino un po’ si assomigliano: magari non nell’aspetto ma per la percezione che la gente ne ha. Rimini viene percepita come destinazione da “vacanza da sballo” e Torino come città grigia e noiosa, mentre in realtà non è così né per l’una né per l’altra. Quindi è bello sfatare questi luoghi comuni!
      New York, wow, ti auguro di andarci, chissà magari ci incontreremo là 😉

      Mi piace

  3. Io quest’anno sono riuscita a coronare il mio sogno di vedere (e amare) il Sud America! Abbiamo fatto un viaggio “zaino in spalla” tra Peru e Bolivia. Sapevo che mi sarei innamorata di quei luoghi tanto che, quest’anno, abbiamo deciso di fare il viaggio di nozze in Patagonia! Prima o poi faro’ un post! ❤️

    Liked by 1 persona

    1. Io invece non sono mai stata in Sud America, ma prima o poi so per certo che ne sentirò il richiamo e non potrò non rispondere!
      In Patagonia è andata mia cugina proprio in viaggio di nozze lo scorso anno: sono stati via quasi un mese. Ho visto le fotografie: paesaggi spettacolari.
      Allora aspetto di leggere il tuo post ❤️

      Mi piace

  4. Anch’io quest’anno vorrei riscoprire l’Emilia Romagna! E il ritorno a New York è il traveldream nascosto di ogni anno! ❤ Ti auguro Silvia di riuscire a realizzarli tutti e anche di più! A volte anche dietro casa abbiamo luoghi pazzeschi, quando il viaggio ci fa stare bene poco importa la meta.
    Un abbraccio

    Liked by 1 persona

  5. Intanto complimenti al nuovo lavoro di Bernie e che bello il tuo tatuaggio! Io ne ho 3 e spero di arrivare fino a 5, ma c’è sempre qualche spesa in agguato che me lo impedisce 😀 anch’io ho Torino tra i miei Travel Dreams, magari ci incontreremo proprio là, sarebbe bello! Un abbraccio e buon anno!

    Liked by 1 persona

  6. Buon anno, Silvia! Condividiamo il sogno islandese, ma intanto ti auguro di vedere tutti i luoghi che hai elencato per l’anno nuovo. Non c’è nessun bisogno di fare settanta ore di aereo per vedere cose belle, come sembra pensare qualcuno. E’ la scoperta, la capacità di trovare angoli, scorci, pasticcerie (!), tramonti, suoni, sensazioni nuove ovunque si vada, a trasformare uno spostamento in un viaggio. Brindiamo con un buon caffè e un pain au chocolat. Pensando a Parigi.

    Liked by 1 persona

  7. Grazie per averci inserito nel tuo bellissimo post pieno di sogni Silvia!
    Noi non possiamo che augurarti di realizzarli tutti… anche se poi, alla fine, anche quelli che non rientrano in questa lista sono comunque bellissimi desideri che si realizzano per un viaggiatore! Quindi il nostro augurio è più che altro quello di vivere emozioni grandi e belle ovunque esse siano!
    Un bacione ❤

    Liked by 1 persona

  8. Complimenti per i buoni propositi realizzati nel 2017! Mi sembra un enorme traguardo il fatto di non fumare più…non deve essere stato facile… Anch’io ho ripreso ad andare in palestra dopo quasi 10 anni di inattività e sono soddisfatta, anche se a volte riuscire a far coincidere tutto è un’impresa 😉 Ho seguito con passione tutti i viaggi e weekend che hai fatto nel 2017…per il nuovo anno non posso che augurarti il meglio..tanto io ti seguo sempre, sia che vai dietro casa che dall’altra parte del mondo…ammetto che possa suonare da stalker ma ti assicuro che è in senso buono.. ahahah!!!
    Ciao Silvia, un bacione!

    Liked by 2 people

    1. Smettere di fumare non è stato facile dopo tanti anni, e quando smetti di sembra che tutti intorno a te fumino. Pensa che quando avevo smesso da qualche settimana sono andata in vacanza in Croazia, e lì la gente fumava praticamente ovunque, dalla spiaggia al bar al ristorante. Una tortura, insomma 😉 Anche ricominciare con la palestra deve essere stato difficilissimo, ti capisco perché quando c’è da fare della fatica fisica mi invento mille scuse per evitare!
      Ah ah mi piace averti come stalker 😂

      Mi piace

  9. Silvia perdona il mio ritardo, nuovamente emergenza pc dannazione 😦
    Innanzitutto come Alessia mi complimento per l’obiettivo salutismo, cosa proprio per niente facile!
    Fra l’attività sportiva e lo stop al tabacco (e dai infiliamo anche i due super traveldreams) direi che di traguardi ne hai raggiunti eccome! E sarà così anche per il 2018 vedrai! Anzi ti auguro di triplicare i tuoi desideri e di realizzare anche i sogni non espressi! 😉 E vogliamo parlare di quel tatuaggio strepitoso? Io mi farei venire perennemente il torcicollo a furia di ammirarlo *__* E comunque è ora che anche io rivolga lo sguardo al nostro bel paese…lo ammetto negli ultimi anni sono stata troppo esterofila: chissà se non capiti di incontrarci proprio a Torino o in Romagna a casa da Claudia?! 😛
    Un bacione Silvia!

    Liked by 1 persona

    1. No, non mi dire che il tuo pc è di nuovo ko! Spero che tu sia riuscita a risolvere tutto.
      Lo stop al tabacco è una di quelle cose mooolto incerte, perché se a smettere ci vogliono tempo e forza di volontà, a ricominciare non ci vuole niente. Dovrebbero fare dei gruppi di supporto tipo alcolisti anonimi 😉
      Grazie per il tatuaggio, anche a me piace molto! Ora non resta che decidere il soggetto del secondo.
      Ovviamente sei sempre la benvenuta qui in Piemonte, e incontrarci a casa di Claudia poi sarebbe bellissimo 😍

      Liked by 1 persona

  10. complimenti per il tatuaggio, mi piace veramente tanto!
    Le tue mete del 2018 sembrano veramente interessanti, anche solo per un weekend!
    Ti consiglio Lione, ci sono stata anni fa e mi è piaciuta molto. E se ti piacciono i formaggi, bhe, che te lo dico a fare, lì ho trovato delle fromagerie uniche! 🙂
    Per quel che mi riguarda… bho, ho dei viaggi da fare nel 2018, ma non so. Quest’anno ho passato quasi 8 mesi in giro, e forse il 2018 me lo prendo per riposarmi un po’! 🙂

    Liked by 1 persona

    1. Proprio ieri ho letto che Lione è “the place to go” per chi ama i formaggi! Magari a Pasqua, non sarebbe male. Magari ti chiedo qualche consiglio se vado.
      Ma sì dai, anche senza sposarsi troppo lontano da casa si possono vedere dei posti bellissimi (sta diventando il mio mantra in questi giorni e credo che lo sarà per la maggior parte del 2018 😉

      Mi piace

  11. 1) se verrai a Rimini facci sapere, magari si fa una rimpatriata di blogger! Siamo sicuri che la nostra città ti colpirà 😉
    2) ho adorato i tuoi viaggi a Zurigo e Mosca: il primo mi ha fatto venire voglia di visitarla, il secondo, beh, Mosca mi ha sempre attirata molto quindi è stato interessante viverla attraverso i tuoi occhi!
    3) Possiamo garantirti che Varsavia stramerita di essere visitata. Lo abbiamo fatto lo scorso anno a febbraio e nonostante le temperature, beh, ci ha davvero sorpresi!
    Ti auguriamo di realizzare i tuoi desideri e, perché no, speriamo di incontrarti quando verrai in Romagna!
    Erica&Fabio

    Liked by 1 persona

    1. Vero, non ricordavo più che anche voi foste di Rimini! Mi piacerebbe tanto vederla, lontano dall’alta stagione. Un po’ come avevo fatto con Cesenatico prima “dell’arrivo dei turisti in massa” e ho potuto girare tantissimo e vedere un sacco di cose che non mi sarei aspettata.
      La Polonia esercita un richiamo fortissimo su di me in questo periodo: Danzica, Cracovia, Varsavia, Wroclaw… tutti posti che vorrei vedere. Se ce la farò, tornerò a leggere i vostri suggerimenti su Cracovia e in caso ti scrivo!
      Grazie ragazzi, un bacione 😍

      Liked by 1 persona

  12. Io direi che già non aver ripreso a fumare è unottimo traguardo insieme ai viaggi fatti! 😀 Sono ex fumatrice anche io, quindi ti capisco. Non ricordo da quanto ho smesso, forse 4 anni..ma la voglia è solo sopita, ogni tanto riaffiora timidamente T_T Bravissima inoltre per aver fatto attività fisica, io mi sono arenata a settembre XD
    Spero tu riesca a vedere quanti più posti sulla tua lista, anche io vogliovedere Torino!! *_*

    Liked by 1 persona

  13. Anche io pubblico sempre il Travel Dreams all’inizio dell’anno, anche se vorrei farlo prima ._. penso sia valido lo stesso, dai.
    Amsterdam e Mosca, fighissime. Avrei dovuto inserire la Russia nel mio post, ma so che difficilmente sarà fattibile >_< Amsterdam invece c'è, ed è colpa tua. C'è pure New York! E non vedo l'ora di scoprire la tua lista di luoghi nascosti di Parigi, panetterie comprese: come riesci a farmi venire voglia di viaggi – e di ciccioneggiare – tu, non ci riesce ancora nessuno!

    Liked by 1 persona

    1. Ho visto che anche tu hai appena pubblicato e sono curiosissima di leggere i tuoi travel dreams, ma temo che mi toccherà aspettare fino a questa sera!
      Ah ah Amsterdam per colpa mia, e pensa che io l’anno scorso l’avevo messa in lista per colpa del mio ex capo che me l’aveva fatta quasi odiare 😂
      Parigi spero di realizzarla e di mangiare come se non ci fosse un domani. Ah, mi fai arrossire 😍

      Mi piace

  14. Caspita quanti buoni propositi (o mete) per il 2018!!!
    Torino rientra tra i traveldreams di entrambe. Pensa che ho parenti lassù eppure non sono mai partita alla scoperta di questa città. Vedremo se quest’anno sarà quello giusto!
    Tornare a Parigi è sempre un’ottima idea, io ho perso il conto delle volte che torno da lei.
    Buon anno Silvia! Smack :*

    Liked by 1 persona

  15. Bhe, direi che cmq hai un bel po’ di progetti per quest’anno appena iniziato! 🙂 Io stavolta non ho fatto la lista dei miei Travel Dreams, tanto alla fine cambiavo sempre idea e non li realizzavo mai! Per ora niente programmi, vado ad istinto! 🙂

    Liked by 1 persona

  16. Ciao Silvia, ti capisco! Anche io ho cambiato lavoro da qualche mese e purtroppo al momento non ho modo di prendere ferie. Riesco a organizzarmi in qualche modo tra cambi turni e cose del genere, ma è un impresa far conciliare il tutto con le ferie del mio ragazzo! Staremo a vedere quindi come andrà questo 2018. Intanto a fine gennaio sono riuscita a organizzare un weekend a Berlino, ed è già qualcosa.
    Ti auguro di riuscire a realizzare i tuoi travel dreams… anche io vorrei tornare presto a New York, come sai!

    Un bacione

    Liked by 1 persona

  17. Ero convinta di aver già commentato e invece mi sono persa via….
    I tuoi propositi per i week end del 2018 mi sembrano tutti molto validi ed interessanti.

    Anche io vorrei visitare la Polonia ma pare non ci sia verso di combinare. Mio marito sembra, non so per quale motivo, refrattario all’idea. Mah… uomini!

    Torino piace da matti anche a me e Como è davvero moooolto carina. Se sei in zona, passa anche da Monza che ci facciamo un giretto insieme.

    Un abbraccio,
    Elena

    PS: il tuo tatuaggio è top!!! Io non ne ho e non ho intenzione di farmene…. quindi, il mio complimento vale 1000!!! 😉

    Mi piace

  18. qualche anno fa ho fatto Cracovia Danzica e Varsavia!
    LA polonia mi è piaciuta tanto e mi ha stupito… se dovessi scegliere solo una meta ti consiglierei Cracovia, un gioiellino! Danzica anche è molto carina, Varsavia mi è piaciuta molto meno delle altre due

    Liked by 1 persona

    1. In effetti ho visto delle foto di Cracovia che mi hanno proprio rapita! Sembra una città d’altri tempi. E Danzica ha quell’aria che è un misto tra città baltica e dell’est, almeno questa è l’idea che mi sono fatta grazie alle immagini. Forse Varsavia è quella che mi ispira un po’ meno.
      Grazie dei consigli ❤️

      Mi piace

  19. Arrivo un po’ in ritardo anche io, ma innanzitutto vorrei complimentarmi con te per i buoni propositi raggiunti e mantenuti: siamo patite di viaggi, si sa, ma quello che promettiamo a noi stesse per il nostro corpo e la nostra salute, vale più di mille mila chilometri!
    Sei fantastica…continua così! :*
    I Travel Dreams, invece…quelli sono un’altra cosa: si parte sempre in un modo, ma si arriva in un altro. Mille idee, mille progetti e poi si va a finire sempre altrove. L’importante, però, è che ogni viaggio ci regali un’avventura inaspettata.
    Per questo, per il 2018 che ormai fa parte di noi, non ti auguro di realizzare tutti i tuoi Travel Dreams, ma di trarre il meglio da tutto ciò che la vita ti presenterà: ti meriti tanta felicità.
    …e chissà che, seguendo i nostri sogni di viaggio, non ci si incontri a Torino.
    Un forte bacio! :*

    Liked by 1 persona

  20. I miei occhi sono stati colpiti soprattutto da tre parole chiave: Islanda, transiberiana e Iron Maiden 😀
    Le prime due cose rientrano nei miei travel dream 20nonsoquandomacelafarò e la terza è figa e basta, quindi complimenti a fratello e compagno per la scelta.
    Io quest’anno mi accontenterei di esplorare Merkelandia, andare in Polonia che sta a due passi e poi i paesi baltici. Se riesco a farle tutte e tre credo che potrò chiamarlo “miracolo”. 🙂

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...