Finalmente #IlMioBagaglioPer Berlino

La frase che mi ronza in testa da qualche giorno è Ich bin ein Berliner, anche se quella che mi si addice di più sarebbe Ich bin KEIN Berliner. Sì, perché io e la capitale tedesca abbiamo un rapporto difficile, tant’è che non credo ancora che tra un paio di settimane finalmente riuscirò a vedere questa città che sogno da anni.

i-love-berlin

Berlino mi ha illusa la prima volta tempo fa, quando io e una collega per metà tedesca dovevamo accompagnare il boss alla Berlinale. Poco prima del viaggio, gli organizzatori ci hanno informati che avrebbero coperto le spese del capo e di un solo accompagnatore – la collega teutonica – per cui per me Berlino è diventato un sogno infranto. La seconda volta è stata colpa del vulcano islandese: tutti i voli cancellati, compreso il mio. Poi, un paio di anni fa: quando ho avuto la conferma di poter prendere dei giorni di ferie, i prezzi dei voli avevano raggiunto dei picchi mai visti prima.
La quarta volta sarà quella buona? Ho anche un po’ paura a parlarne, perché temo che possa nuovamente succedere chissà cosa. E devo ammettere che ormai mi ero quasi rassegnata a mettere da parte l’idea. Chi lo sa, il vulcano di Eyjafjöll potrebbe risvegliarsi.

Eyjafjallajökull_major_eruption_20100510.jpg

Dunque, salvo sciagure, da sabato 29 ottobre a martedì 1 novembre sarò a Berlino. Non so ancora di preciso cosa metterò nel mio bagaglio, ma parto da qualche punto fermo. Innanzitutto, dal mio viaggio a Londra mi sono definitivamente convertita allo zaino, abbandonando il trolley. Al punto che da poco ho comprato un secondo backpack più piccolo, un bellissimo Kånken.

Introducing my new travel companion #fjallraven #kånken #backpack #travellight #handluggage

A post shared by Silvia Demick (@silvia_thefoodtraveler) on

Seconda cosa, immagino che il clima non sarà mite, per cui nello zaino non mancheranno dei maglioni di lana e un paio di stivaletti comodi, nel caso in cui dovesse piovere. Ultimo ma non meno importante, vorrei portare un souvenir a Daniela di Orsa nel Carro: oltre ad avere il merito di aver ideato il tag #IlMioBagaglioPer, mi ha sopportata e supportata nei giorni in cui mi ero lasciata prendere dallo sconforto, rassegnandomi all’idea di non riuscire a vedere Berlino. Guarda caso il simbolo di questa città è proprio un orso!

Berlin Bear.jpg

Come al solito, nel mio bagaglio (a mano) ci saranno le prenotazioni dei voli con airberlin, il voucher per lo Scandic Hotel di Potsdamer Platz e la guida tascabile della Marco Polo – EDT con i consigli di chi a Berlino ci vive.

berlin-map

Così come in valigia bisogna riuscire a far stare più roba possibile in poco spazio, anche nelle mie giornate berlinesi vorrei riuscire a vedere di tutto e di più. Naturalmente non voglio perdermi né la East Side Gallery né il Memoriale del Muro. Riuscirò a vedere il Castello di Charlottenburg e a dedicare abbastanza tempo al mercato Markt Halle Neun? Vorrei salire sulla torre della televisione ma so già che ci sarà una coda pazzesca, vorrei vedere il Rotes Rathaus, il Nikolaiviertel il DDR Musuem con le sue vecchie Trabant.

Berlin by Matoff, on Flickr

Per il resto, sto divorando i post di altri blogger che hanno già visitato la città, mettendo insieme i loro consigli sulle cose da fare e da vedere. In particolare, ho trovato molto interessanti le indicazioni di Veronica, autrice di My Morning Travel Guide, un blog che ho scoperto solo poco tempo fa e che vi consiglio di seguire se non lo conoscete. Veronica è stata a Berlino per cinque giorni e ha messo insieme un elenco di locali, mercati e negozi da non perdere, ai quali sto aggiungendo i consigli su dove mangiare di Where Chefs Eat (le sue pagine per me stanno diventando come le tavole della legge). Come al solito, troppi posti in cui vorrei mangiare per pochi pasti a disposizione…

C'è molto da studiare qui #wherechefseat #newbook #food #foodie

A post shared by Silvia Demick (@silvia_thefoodtraveler) on

Negli ultimi giorni poi mi sono fissata con i pop up restaurants: mi intriga l’idea che la cena venga organizzata in un posto che normalmente non è un ristorante, che spesso gli chef siano giovani e innovativi, ma soprattutto che l’ingrediente principale sia l’illegalità. Ho fatto qualche ricerca nel mondo delle pop up dinners e degli underground supper clubs a Berlino ma, anche per colpa del mio tedesco ridicolo, non ho trovato molto. Solo un gruppo chiamato Futterei che organizza una pop up dinner il terzo venerdì di ogni mese nel quartiere di Neukölln, ma purtroppo non coincide con le date del mio viaggio.

pop-up-futterei

Ormai è diventata un’ossessione: ho addirittura trovato un’agenzia immobiliare specializzata in affitto a brevissimo termine di locali per eventi pop up, ma nessuna cena nei giorni in cui sarò a Berlino!

Se avete dei suggerimenti per trovare informazioni su una pop up dinner, scrivetelo nei commenti! Ovviamente lasciatemi anche i vostri suggerimenti su altre cose da vedere.

58 pensieri riguardo “Finalmente #IlMioBagaglioPer Berlino

  1. Buon viaggio Silvia! Berlino ti stupirà…a me ha stregato e ci tornerei oggi stesso! Deliziosa l’idea di portare un souvenir a Orsa aka Daniela… Che bello quello che può nascere sui blog, da semplici scambi di consigli a vere e proprie amicizie… Non posso purtroppo aiutarti con la pop up dinner..scusa la mia ignoranza, ma non ne avevo mai sentito parlare… La trovo un’esperienza molto interessante… Ti seguirò volentieri, come sempre😊 Un bacio!😘

    Liked by 2 people

  2. Silvia innanzitutto complimenti per il nuovo logo lo trovo “sfiziosissimo” come diciamo dalle nostre parti!
    E poi grazie per avermi nuovamente dedicato un nuovo #ilmiobagaglioper! Ho visto che sei entrata ormai nel vortice degli accaniti backpackers, addirittura uno zaino più piccolo 😀 😀
    Ora nella collezione ti manca quello estivo e quello personalizzato come il mio! 😉
    Dài che questa è la volta buona, con un itinerario così interessante il vulcano DEVE starsene buono…se non altro per permetterti di andare a Berlino e prendere il souvenir per me! 😛
    Anzi ti dirò di più con un po’ di numerologia “da edicola”: questa è la 4a volta hai detto e il simbolo di Berlino è l’orso che è formato appunto da 4 lettere quindi vai tranquilla 😀 …scusami Silvia è il picco di carboidrati! 😀 😀
    Ancora grazie e buonviaggio!

    Liked by 2 people

    1. Ah, mi fa piacere che ti piaccia il logo, lo ha fatto una nostra “collega” blogger delle tue parti che è davvero bravissima 😉
      Ormai è una sfida quella del bagaglio: sempre più piccolo!
      Non mi intendo di numerologia per cui mi fido di te se dici che la quarta volta è quella buona 🙂
      Grazie a te di tutto!

      Liked by 2 people

  3. Super buon viaggio Silvia!!!! Dai che questa volta sarà un successo e ti innamorerai di Berlino.
    Quella delle pop up dinners è una cosa fighissima di cui non avevo mai sentito parlare, se riuscirai a farla ti chiederò di raccontarmi tutti i dettagli perché la trovo davvero molto interessante 🙂 .
    Quando ero a Berlino mi sono servita tantissimo del blog Stil in Berlin per trovare alcuni indirizzi carini. Me l’ha fatto scoprire la mia amica che vive li e mi diceva che è sempre super aggiornato sui nuovi ristornati, bar e iniziative belle da fare in città!
    Grazie mille di avermi citata sei stata super carina e ne sono davvero onorata.
    Ancora buon viaggio, sono super curiosa di sapere cosa scoverai 😉 !

    Liked by 1 persona

    1. Ciao Veronica! Ho trovato un altro sito che si chiama Supper Clubbing dove vengono elencati degli eventi tipo pop up dinners in tutta la Germania ma per il momento per quel weekend non c’è ancora nulla.
      Nel frattempo ti ringrazio per avermi segnalato il blog Stil in Berlin, dove ho già trovato una serie di posti davvero carini, anche per lo shopping.
      Un bacione 🙂

      Mi piace

  4. Ho letto un paio di post di amici bloggers su Berlino, ma non mi convince ancora fino in fondo. La vedo grigia, spenta. Aspetto di saperne di più anche da te, di sapere dove mangiare, cosa avrai combinato e… sai che non avevo mai sentito parlare delle pop up dinners?

    ps. l’iniziativa di Daniela mi piace un casino! Volevo partecipare col bagaglio per Ischia, ma non avevo niente di interessante da mostrare e ho lasciato perdere -_- se tutto va bene però rimediero’ con quello per la Polonia!

    Liked by 1 persona

    1. Per me ormai è diventata una questione di principio: questa città la DEVO vedere 😉
      Temo che la cosa delle pop up dinners rimarrà ancora un sogno per questa volta perché per il momento non ho trovato niente. Ma forse lo scopo è proprio quello di tenerle nascoste, mah…
      Allora aspetto il tuo post sul tuo bagaglio per la Polonia!

      Mi piace

  5. Ciao Silvia! Che bello, fai buon viaggio! Adoro Berlino, spero di tornaci al più presto. Non ho mai sentito parlare di queste pop up dinner, proverò a informarmi, perché l’idea sembra davvero. Magari le organizzano anche qua a Budapest e io non ne so niente! Non so se ti ricordi il mio post sulla Cittadella di Spandau di Berlino. Ti lascio il link, può essere un buon suggerimento su cosa vedere in questa fantastica città: https://viaggiarecongliocchiali.wordpress.com/2016/07/13/cosa-vedere-a-berlino-cittadella-di-spandau/
    Un saluto e buon viaggio!

    Liked by 1 persona

    1. Ciao Giulia!
      Ah può essere che le organizzino anche a Budapest – se scopri qualcosa fammi sapere così il prossimo viaggio lo organizzo nella tua città 😉
      Sì, avevo letto il tuo articolo sulla cittadella di Spandau, l’ho messa nell’elenco delle cose da vedere 🙂

      Mi piace

  6. Ciao Silvia!!! Finalmente il gran giorno sta per arrivare. Spero che Berlino ti stupisca, come ha fatto a me. E’ una città ricca di storia quindi preparati emotivamente ad accoglierla.
    Se non hai ancora letto il mio articolo vai a dargli un’occhiata, potresti trovare qualche informazione utile, per il resto, chiedimi pure!
    Un abbraccio 🙂

    Liked by 1 persona

  7. Forza Silvia, Berlino ti aspetta!
    Io ho avuto la stessa sfortuna con Parigi… Sai quante volte ho dovuto rimandare? Ormai non le conto più. Chissà perché e soprattutto chissà quando riuscirò ad andare, ormai neanche controllo più i voli! Ahahah
    Io non riesco a convertirmi allo zaino, nel bagaglio a mano – devo ammetterlo – metto un sacco di roba inutile per pura che le cose non bastino mai. Quindi penso che lo zaino per me sarebbe una specie di tortura.
    Aspettiamo tue notizie da Berlino, città che non mi attira più di tanto ma che sono curiosa di scoprire.

    Ps. Davvero bello il nuovo logo e la suddivisione del menù! 🙂

    Liked by 1 persona

    1. Ah, è vero, ricordo della tua sfortuna con Parigi! Quando capitano queste cose poi diventa quasi un’ossessione! Dai, se io riuscirò a vedere Berlino ci devi riprovare anche tu con Parigi.
      Lo zaino mi ha cambiato la vita, credimi 😉
      Mi fa piacere che vi piaccia il logo e la nuova impostazione 🙂

      Liked by 1 persona

  8. Silvia, buon viaggio! Berlino è un libro di storia in carne e ossa. Tra la storia del muro e quella della seconda guerra mondiale… avrai tante cose da raccontare al tuo ritorno.
    Purtroppo non sono ferrata sull’argomento “pop up dinner” ma io, fossi in te, tornerei alla libreria Dussmann das KulturKaufhaus. Ogni tanto ripenso al piano fatto per i viaggiatori! Buon viaggio, eh!

    Liked by 1 persona

  9. Che soddisfazione riuscire finalmente ad avverare il viaggio dei sogni! Io a Berlino ci sono stata l’anno scorso con delle amiche, toccata e fuga invernale (era gennaio) in una città freddissima ma affascinante! Oltre alle cose che già hai elencato, ti suggerisco una visita alla cupola di vetro del Reichstag, la sede del Parlamento Tedesco. L’entrata è gratuita ed è aperto dalle 8 alle 22 se non sbaglio. Ti forniscono delle audioguide davvero molto interessanti che spiegano un pò di storia e ti illustrano le cose che si possono vedere nei vari punti della cupola. Volendo si può anche prenotare un determinato orario, io l’ho trovato molto pratico! In quanto a consigli culinari… il currywurst più celebre della città è Curry36 vicino alla metro Mehringdamm mentre il kebab più gettonato (se ti piace il genere) è Mustafa Kebab, che si trova poco lontano (questo mi è stato consigliato da un amico che ha vissuto a Berlino ed era davvero ottimo!). Un quartiere secondo me bellissimo e molto pittoresco è Nikolaiviertel (poco distante dalla torre della televisione), dove trovi un localino strepitoso con the e dolcetti niente male e dove vendono anche piccole decorazioni (Bonne vie Berlin). Ups, mi sono un pò dilungata! Ti auguro buon viaggio e non vedo l’ora di sentire il tuo racconto poi 🙂

    Liked by 1 persona

    1. Il freddo effettivamente mi preoccupa un po’, ma magari ottobre è un mese più “tiepido” rispetto a gennaio!
      La cupola del Reichstag era già nell’elenco delle cose da fare: ho letto che c’è un rooftop bar da dove c’è una vista splendida sulla città.
      Grazie mille per le segnalazioni sul currywurst e sul kebab, da questo punto di vista non mi ero documentata. Sono appena andata a cercare delle foto su google di Nikolaiviertel e sembra davvero bello!
      Un abbraccio 🙂

      Liked by 1 persona

  10. Ciao Silvia, cavolo ma che sfiga con Berlino! Dopo una storia così travagliata, il viaggio che ti aspetta non potrà che essere fantastico, in fondo hai sudato per meritartelo! 😀
    Io non sono mai stata a Berlino ma mi affascina tantissimo, proprio tanto, soprattutto per la storia. E anche per l’arte. E per i locali. Vabbè hai capito, aspetto i tuoi post!! 🙂
    Buon viaggio:)

    Liked by 1 persona

  11. Fin quando non ti “vedo” a Berlino, non mi sento tranquilla: addirittura il vulcano islandese hai avuto contro 😉
    Scherzi a parte, ti seguirò con curiosità. Io non so dirti se Berlino mi sia piaciuta o meno, un weekend non mi è bastato per capirlo, però mi piace guardarla attraverso gli occhi degli altri per aggiungere quei pezzettini che probabilmente mi sono sfuggiti dal (mio) quadro generale.
    Buon viaggio Silvia!

    Liked by 1 persona

  12. Uauuuu Berlino! Ci sono stata per un weekend qualche anno fa e a me è piaciuta tanto! Avevo noleggiato la bici un giorno e ho girato così per le sue ampie strade…tra un acquazzone e l’altro (era giugno). Ci sono delle zone toccanti come quella del monumento all’olocausto e quella del muro. Particolare il quartiere dei musei. Goditela! E ti meriti un “mitica” per la tua definitiva conversione allo zaino 😉 yeahhhh

    Liked by 1 persona

  13. Per scaramanzia non ti augurerò nessun buon soggiorno.. 😉 Sono curiosa di leggere le tue impressioni su questa città; io non ci sono mai stata ma c’è qualcosa che mi dice che non è ancora il nostro momento..pensa che sto decidendo cosa fare per Natale e nel mezzo della nostra indecisione più totale, l’unica cosa certa è stata: Berlino NO! OOOhh, che bello, adoro quando le persone abbandonano il trolley in favore di un bellissimo zaino..dopo un po’, secondo me, diventa un’estensione di noi..

    Liked by 1 persona

    1. Pensa che io non volevo dire niente del viaggio nemmeno ai miei, poi mi sembrava di esagerare!
      Visto che non è ancora il tuo momento per Berlino, te la “presenterò a distanza”, sperando che scoppi la scintilla 😉
      Adesso sto addirittura pensando di comprare la versione small dello zaino da usare tutti i giorni!

      Mi piace

  14. Ciao Silvia, non sapevo nulla dei pop up restaurants, però sono sicuro che Berlino ti stupirà! Riguardo i negozi e i locali capita spesso che cambino nome e zona con molta velocità, perciò è sempre meglio affidarsi a guide aggiornate. In ogni caso penso che scoprirai molte cose andando in giro e non vedo l’ora di leggere un tuo report! Buon divertimento!

    Liked by 1 persona

  15. A me Berlino è piaciuta molto, complici le temperature miti di settembre (di due anni fa!). Se hai la guida con i consigli dei local allora sei già a buon punto, chissà quanti indirizzi interessanti ci sono. Ma sai che non sapevo nulla di queste pop up dinner? Quasi quasi vado a documentarmi.. 🙂 E comunque, buon viaggio!

    Liked by 1 persona

        1. No non conoscevo VizEat! Grazie per avermene parlato, ho visto che tra le altre cose organizzano dei food tours in alcune città – tra cui anche Berlino – con tanto di pranzo/cena. Mi sa che lì trovo qualcosa di sicuro, grazie ancora 🙂

          Mi piace

  16. Ciao Silvia! Felicissima di essere approdata sul tuo blog molto ricco di articoli interessanti che non vedo l’ora di leggermi con più calma. Ti ringrazio tantissimo per il supporto dimostrato nei confronti del mio blog e ti auguro di fare un buon viaggio a Berlino! A presto!

    Federica | http://www.federicamutti.com

    PS: portati tanti maglioni, sciarpa e cappello perché sicuramente farà freddino! 🙂

    Liked by 1 persona

  17. ora curiosissima su i pop up restaurants O-o …noi quando siamo stati li non lo sapevamo 😦 . Tutte le tappe che hai citato meritano la visita…a noi Berlino ha lasciato un ricordo strano, ne bello ne brutto, ma diverso rispetto al resto della Germania che abbiamo visitato in passato… per ora non ti dico di più aspetterò con ansia il tuo articolo!

    Liked by 1 persona

    1. Io devo ammettere di conoscere pochissimo la Germania, se non per un weekend dalle parti di Norimberga e uno a Stoccarda, entrambi per lavoro. Per cui sono molto curiosa di conoscere un po’ questo paese 🙂
      Per il momento non ho ancora trovato nessuna pop up dinner – chissà se avrò fortuna…

      Liked by 1 persona

  18. Leggo solo ora questo tuo post, spero sia andato bene il viaggio a Berlino. Io la visitai quasi per caso nel gennaio 2009, ai tempi i voli Ryanair costavano pochissimo ed un mio amico ne aveva trovato uno Stoccolma-Berlino (eravamo in Erasmus) a 10 centesimi di Euro! Senza neanche chiedermelo mi ha preso il biglietto e mi sono detta “perchè no”, alla fine è una città che ho amato, nonostante il freddo pungente!

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...