Ricordando un viaggio: le renne di Hemavan

Da qualche minuto osservo lo schermo del gate all’aeroporto di Stoccolma, ripetendo mentalmente il nome della mia destinazione: si scrive Hemavan, ma non riesco a ricordare se l’accento vada sulla prima o sulla seconda sillaba. Con un gruppo di colleghi saliamo sul bimotore che ci porterà in questo posto dal nome impronunciabile al nord della… Read More Ricordando un viaggio: le renne di Hemavan

Viaggi e fotografie: come rivivere il viaggio attraverso le immagini

Ogni volta che torno da un viaggio, appena ho un momento libero, prendo il cellulare e scorro le fotografie. Capita solo a me? Mi fa tornare con la mente nella città o nel paese da cui sono appena rientrata. Un modo come un altro per rivivere ancora il viaggio. Ma quello che mi piace di più… Read More Viaggi e fotografie: come rivivere il viaggio attraverso le immagini

Happy Thanksgiving: la festa del Ringraziamento a New York

He sees you when you’re sleeping, he knows when you’re awake, he knows if you’ve been bad or good, you better be good for goodness sake… 🎼 È stata la voce di Frank Sinatra ad accoglierci all’aeroporto JFK in occasione del nostro primo viaggio a New York. Sono passati anni da allora, ma il ricordo dell’emozione… Read More Happy Thanksgiving: la festa del Ringraziamento a New York

Ricordando un viaggio: il sidro di Ulvik

Quando si pensa alla Norvegia non si può fare a meno di immaginare paesaggi estremi: villaggi isolati, montagne a picco su fiordi cupi, colori che variano dal grigio scuro al marrone. Almeno questa era l’idea che mi ero fatta studiando, qualche anno fa, il programma del mio viaggio nella contea norvegese di Hordaland. Dal villaggio… Read More Ricordando un viaggio: il sidro di Ulvik

Ricordando un viaggio: l’eroe delle aringhe di Leinøy

Ha una lunga barba bianca e la pancia tonda, vive in Scandinavia e quando ride fa “Oh oh oh oh”. Non è Santa Klaus, ma è pur sempre una figura leggendaria nella regione norvegese del Møre og Romsdal. Jan è colui che ha salvato una tradizione già diffusa all’epoca dei re vichinghi: l’affumicatura delle aringhe.… Read More Ricordando un viaggio: l’eroe delle aringhe di Leinøy

#LaMagiaDelRicordo: il primo viaggio a Londra non si scorda mai

La settimana scorsa ho affrontato una delle imprese più temibili di tutto l’anno: il cambio degli armadi, con lavaggio-asciugatura-stiratura dei maglioni invernali e sostituzione con i capi primaverili. Alla fine della giornata mi sembrava di aver fatto il turno doppio in miniera, ma la stanchezza non mi ha impedito di decidere di mettere un po’… Read More #LaMagiaDelRicordo: il primo viaggio a Londra non si scorda mai

Ricordando un viaggio: Seattle, an affair to remember

Gli anni Novanta per me sono stati gli anni del liceo, della patente e dei film rivisti centinaia di volte, al punto da ricordarne a memoria le battute. Quel periodo è stato segnato da due titoli in particolare: Singles, del ’92, e Sleepless in Seattle, uscito l’anno dopo. In molti avranno da ridire sulla loro… Read More Ricordando un viaggio: Seattle, an affair to remember

Ricordando un viaggio: una sera di dicembre a Killealy

In Irlanda del Nord a dicembre fa freddo. Piove spesso e l’aria gelida trasforma le gocce in aghi gelati che pungono la testa. Il vento gelido soffia in continuazione e alle tre del pomeriggio è già buio. Verrebbe voglia di scappare subito a gambe levate da un posto del genere, invece noi ci siamo rimasti… Read More Ricordando un viaggio: una sera di dicembre a Killealy

Ricordando un viaggio: lost in Portland, Oregon

Provo dei sentimenti contrastanti nei confronti di Portland, città che ho visto qualche anno fa durante uno degli ultimi viaggi di lavoro prima delle vacanze di Natale: tante ore di volo, poco riposo e indirizzi che confondono le idee… Avrei dovuto capirlo subito che Portland è una città che disorienta. Già in aeroporto, al check-in… Read More Ricordando un viaggio: lost in Portland, Oregon