Ricordando un viaggio: Seattle, an affair to remember

Gli anni Novanta per me sono stati gli anni del liceo, della patente e dei film rivisti centinaia di volte, al punto da ricordarne a memoria le battute. Quel periodo è stato segnato da due titoli in particolare: Singles, del ’92, e Sleepless in Seattle, uscito l’anno dopo. In molti avranno da ridire sulla loro… Read More Ricordando un viaggio: Seattle, an affair to remember

Dove vorrei passare la notte di Capodanno: l’Hotel Vitale a San Francisco

Non ho l’abitudine di andare via per Capodanno, anche perché solitamente ai primi di gennaio torno a lavorare. Questa sera quindi rimarrò nella campagna piemontese, dove le opzioni per festeggiare San Silvestro non sono molte. Il rischio è quello di ritrovarsi in un ristorante sperduto tra le colline a cantare Brigitte Bardot e a fare il trenino tra i tavoli.… Read More Dove vorrei passare la notte di Capodanno: l’Hotel Vitale a San Francisco

Fritto misto alla piemontese: il meglio e il peggio del 2016 e i #TravelDreams2017

In questi giorni The Food Traveler compie un anno: alla fine di dicembre del 2015 ho pubblicato i primi post che raccontavano in maniera un po’ disordinata alcuni viaggi recenti e altri più lontani nel tempo. In un’unica occasione festeggio il compleanno del blog, riassumo i viaggi del 2016 e aggiungo l’elenco dei posti che vorrei vedere nel 2017.… Read More Fritto misto alla piemontese: il meglio e il peggio del 2016 e i #TravelDreams2017

Zurigo: mercati di Natale, vin brûlé, spezie e cioccolata calda

“Ma sei sicura di voler andare a Zurigo?” La domanda della mia amica mi torna in mente quando parcheggiamo nel cortile dell’Hotel Coronado, lungo la Schaffhauserstrasse. Le avevo risposto senza nessuna esitazione: Zurigo è una città affascinante, e sono certa che anche le tre persone che questa volta mi accompagnano ne saranno colpite. Appena il tempo… Read More Zurigo: mercati di Natale, vin brûlé, spezie e cioccolata calda

#InViaggioColCapo: a cena dalla Lady del maniero

Non ho mai raccontato questa (dis)avventura perché, come succedeva ogni volta che viaggiavo con il capo, non avevo né il tempo né la predisposizione per scattare delle fotografie. Quando lo facevo, i risultati ottenuti con un vecchio Blackberry lasciavano quasi sempre a desiderare. E non avevo voglia di passare ore su Flickr a cercare foto pertinenti, né mi andava… Read More #InViaggioColCapo: a cena dalla Lady del maniero

Tre destinazioni e tre locali per dicembre: New York – Londra – Lucerna

Dalle mie parti, a quelli che sono stati bambini negli anni Ottanta, si raccontava che a portare i regali non era un vecchietto con la barba bianca e un completo rosso, bensì Gesù Bambino. Così, ogni anno, la sera della vigilia di Natale, litigavo con mio fratello per decidere chi dei due dovesse adagiare la statuetta… Read More Tre destinazioni e tre locali per dicembre: New York – Londra – Lucerna