Mille città in una: Sydney raccontata da Marco e Federica di PopPackers

Marco e Federica, fondatori del blog PopPackers, sono una coppia di 28 anni che ama viaggiare e condividere le proprie esperienze sperando che possano essere utili a chi, come loro, non vede l’ora di prendere un aereo e partire.

In breve

Volete gustarvi Sydney, godervi le sue spiagge, fare un salto alle Blue Mountains, passeggiare con calma lungo Circular Quay, passare un pomeriggio di relax ai Royal Botanic Gardens, sorseggiare un thè in stile British… ok mettete in conto almeno un paio di settimane!

Purtroppo in un normale viaggio australiano non le si possono dedicare più di 3 o 4 giorni ma, preparatevi, non riuscirete ad apprezzarla a pieno!

Imperdibili:

1) Circular Quay

2) Manly & Manly to Sydney Ferry (F1)

3) Bondi-Coogee Walk

4) Watsons Bay e il top fish and chips della città

Come spostarsi

Una cosa è certa, a Sydney i mezzi pubblici li dovrete prendere! Noi abbiamo utilizzato principalmente autobus e traghetti. Sicuramente vi consigliamo di fare la Opal Card che funziona come la Oyster Card londinese e vi garantisce maggiore comodità e risparmio. In centro si può utilizzare il Free City Shuttle Bus (Linea 555) ma in generale la rete di autobus è efficiente a tutte le ore del giorno. La domenica è il Family Funday Sunday e potrete utilizzare mezzi pubblici a volontà spendendo al massimo $2.50 per tutta la giornata.

Dove Dormire

Vista la buona rete di mezzi pubblici non è necessario dormire nel CBD anche perchè, come spesso accade nelle città anglosassoni, questo si svuota durante il weekend e la sera. Noi abbiamo alloggiato a Paddington (zona residenziale a 5 km da Circular Quay) ed è andata benone quindi vi consigliamo la zona. Tenete presente che gli alberghi a Sydney costano parecchio quindi prendete in considerazione l’idea di prenotare con Airbnb.

Circular Quay & The Rocks

Arrivare a Circular Quay vuol dire rendersi conto davvero di essere dall’altra parte del mondo! La cartolina di Sydney per eccellenza, con la Sydney Opera House in bella mostra, alle sue spalle i Royal Botanic Gardens ed alle vostre Harbour Bridge e il quartiere di The Rocks. 

01 Sydney.png

Da Circular Quay potete seguire la camminata verso est che vi porterà a raggiungere la Sydney Opera House e da lì i Royal Botanic Gardens per godervi la vista in un’oasi di pace e scoprire le varietà più disparate di uccelli e piante dell’emisfero australe. Altrimenti potete passeggiare verso Harbour Bridge fino a raggiungere il Park Hyatt e invidiare tantissimo i suoi ospiti… Link per sognare

Praticamente ai piedi di Harbour Bridge comincia il quartiere The Rocks il più antico della città, dove si accasarono i primi detenuti e dove ancora oggi l’architettura ricorda i primi anni del XIX secolo. Pub e negozi non mancano, ma noi vi consigliamo di entrare al The Rocks Discovery Museum, interessante e gratuito museo sulla storia del quartiere e della città dalla sua nascita ad oggi. A Novembre il quartiere di The Rocks ospita il The Rocks Village Bizarre e si riempie di mercatini, gente mascherata e performance davvero bizzarre.

Arrivare sull’Harbour Bridge da The Rocks è un attimo. Potete passeggiare sul ponte (noi abbiamo trovato un vento fortissimo), potete scalare il ponte, se lo fate siete matti!, oppure (consigliatissimo) salire sulla terrazza di uno dei piloni (qui trovate i prezzi…) e godervi una vista SENZA SENSO!

Manly

Che dire di Manly… solo prendere il traghetto per arrivarci dà un senso alla vacanza! Manly è una cittadina affacciata sull’Oceano e chiude a nord la baia di Sydney. Per raggiungerla basta prendere il traghetto F1 da Circular Quay e godere dello spettacolo che solo il Sydney Harbour sa regalare.

02 Sydney.png

Dopo mezz’ora di viaggio giungerete al molo di Manly e scoprirete una cittadina dove vorreste passare le vostre vacanze estive. Spiagge, negozi, ristoranti, passeggiate lungo la costa… potete fare quello che volete in un’atmosfera di relax che pare impossibile si possa trovare a breve distanza da una delle metropoli mondiali. Sul sito potete trovare tutto quello che vi serve per organizzare la vostra giornata (una giornata la merita in pieno). Noi, essendoci stati dopo 3 giorni di camminate, abbiamo deciso di rilassarci a Manly Beach dopo aver mangiato un hamburger di canguro con vista oceano al Moo Gourmet Burgers.

Manly è anche zona di vita mondana, tanto da sembrare la patria dell’Happy Hour australiano… lungo il molo, infatti, almeno 4 locali verso le 5 di pomeriggio si riempiono di ragazzi  che si godono una birra, il mare e il tramonto… ed è li che inizi a capire perché Sydney sia tra le città con la qualità della vita più alta al mondo. Poi prendi il traghetto di ritorno e pensi che con una vista così fare il pendolare non sarebbe poi così male.

Bondi to Coogee Walk

6 km di spettacolo tra Oceano, scogliere, spiagge, parchi e tanto surf. La passeggiata tra Bondi Beach e Coogee Beach è un must se si visita Sydney, soprattutto se volete fare tante belle foto. Non dimenticatevi poi di farvi un bagno nell’oceano a Bondi Beach, probabilmente la spiaggia più famosa di Sydney.

Watsons Bay

05 Sydney.JPG

Questa foto non rende l’idea di quanto buono sia stato il fish&chips di Doyles, ma vi posso assicurare che ne serbo ancora nel cuore il ricordo… se, però, il fish&chips non è sufficiente per convincervi ad andare a Watsons Bay… forse il fatto di poterlo mangiare in spiaggia di fronte ad un mare calmo e cristallino con sullo sfondo lo skyline di Sydney potrebbe invogliarvi un po’ di più.

03 Sydney.png

Watsons Bay è un bel quartiere residenziale benestante nella zona est di Sydney e, posizionato di fronte a Manly, chiude da Sud la baia. Andateci in una bella giornata di sole!

Darling Harbour & CBD

Il CBD racchiude in sé gli edifici del business, dello shopping e del potere (politico e religioso). Martin Place, George Street, Pitt Street Mall, Macquarie Street e Hyde Park sono le zone in cui vi troverete a passeggiare tra uomini d’affari e grandi marche. Da segnalare il Queen Victoria Building, mercato ottocentesco, oggi il più bello e lussuoso centro commerciale della città seguito a ruota dalla Strand Arcade. Passeggiate per Macquarie Street se amate i palazzi istituzionali in stile vittoriano, mentre arrivate ad Hyde Park per i grandi luoghi di culto come St. Mary’s Cathedral e la Grande Sinagoga.

04 Sydney.png

Chinatown collega il CBD e Darling Harbour il porto commerciale di Sydney oggi trasformato in una sorta di parco di divertimenti del turista. Da Darlling Harbour partono tutte le crociere nella baia, ma è sempre qui che troverete una miriade di ristoranti anche se non troppo consigliabili (cari e turistici), il Sydney Aquarium, Madame Tussauds, cinema, zoo… insomma potreste passare una giornata intera tra attrazioni più o meno trash. Nei pressi di Darling Harbour si trova anche il Sydney Fish Market che noi purtroppo non siamo riusciti a vedere perché il tempo è stato tiranno!

Altri Quartieri

Noi non ci siamo stati, ma ovunque si legge che Kings Cross sia il quartiere della vita notturna di Sydney, mentre vi consigliamo una piacevole passeggiata per Surry Hills, quartiere artistico e residenziale molto tranquillo, per fermarvi alla Bourke Street Bakery prendervi un tè e un croissant e fingervi dei perfetti Sydneyani. Una sera, invece, passatela a Balmain magari mangiando giapponese al Samurai Japanese Café e scoprendo i suoi pub e café.

Gite fuori porta

Noi non abbiamo avuto il tempo, ma sicuramente degni di nota sono il Blue Mountains NP a soli 60 km da Sydney e, se siete amanti del vino, la Hunter Valley. Un po’ più lontana è Jervis Bay, ma forse sarete disposti a qualche sacrificio pur di sdraiarvi sulla spiaggia più bianca del mondo (Hyams Beach).

Ho scritto un post lunghissimo, forse noioso, eppure se vi prendete la Lonely Planet scoprirete che di cose da fare (es. Taronga Zoo), baie da vedere, quartieri da conoscere più approfonditamente… ce ne sono ancora tanti altri…

11 pensieri riguardo “Mille città in una: Sydney raccontata da Marco e Federica di PopPackers

  1. Bello questo reportage! Non c’è nulla da fare, alcune località turistiche sono avanti anni luce dalle nostre! Il primo aspetto che noto quando vado in un posto è l’efficienza della rete dei trasporti pubblici.
    Comode le iniziative Free City Shuttle Bus e le domeniche Family Funday Sunday.
    Questo significa attirare ed alimentare il turismo in modo onesto e a misura di viaggiatore!
    Sydney purtroppo non è nel mio raggio d’azione….non reggo l’aereo per più di 5/6 ore. A meno che non mi si dia una botta in testa ;D

    Liked by 1 persona

    1. Hai perfettamente ragione sull’efficienza dei mezzi di trasporto all’estero: io abito in un paese a meno di 5 chilometri dalla città in cui lavoro, e ci sono solo due autobus al giorno, uno al mattino alle sette e uno dopo pranzo. Praticamente se non avessi la macchina dovrei andare a piedi.
      Eh, per quanto riguarda il volo posso solo consigliarti delle dosi massicce di Lexotan e qualche bicchiere di G&T 🙂

      Mi piace

  2. Oggi ho preso una blanda xamamina ed ha funzionato. Di contro però mi ha fatto un bruttissimo effetto sedativo.
    Sonnolenza a ME che sono un’insonne cronica! A ME che all’una di notte sto ancora nel letto con gli occhi sbarrati! Mi è sembrato di dormire per 24H di seguito, ero veramente stonata! A sto punto era meglio la nausea….;)
    Che tu sappia funzionano i braccialetti?

    Mi piace

  3. Ho abitato a Sydney per 9 mesi, è passato ormai quasi un anno dal mio ritorno in patria, ma ogni volta che ci penso ho le lacrime agli occhi. Credetemi, si sta bene lì. I difetti ce li ha anche Sydney, ma io l’amavo lo stesso. Ci sono davvero mille e mille cose da vedere e da gustarsi, se potete andateci! Io ci tornerei anche domani 😢

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...