#InViaggioColCapo: i regali dimenticati

Il motivo di un viaggio del mio ex boss spesso era un invito da qualche ente per il turismo, da un ateneo, dagli organizzatori di un evento. Il mio compito, e quello degli altri (s)fortunati colleghi, era di tradurre, prenotare alberghi, chiamare taxi, accompagnare a conferenze, cene e inaugurazioni. Nella maggior parte dei casi, riceveva… Read More #InViaggioColCapo: i regali dimenticati

#InViaggioColCapo alla Oxford University

La telefonata dall’ufficio presidenziale arriva come un fulmine a ciel sereno e quando dalla direzione mi comunicano che dovrò andare a Oxford col capo ho la tentazione di licenziarmi. Invece devo seguire le istruzioni, pianificare il viaggio e preparami psicologicamente. Verrà con noi Valeria, una delle assistenti del boss. Non ho mai viaggiato con lei… Read More #InViaggioColCapo alla Oxford University

#InViaggioColCapo: le ragazze non dormono qui

Ballymaloe House è uno dei miei posti preferiti in Irlanda: vorrei mangiare nel ristorante, The Yeats Room, ogni giorno, assaporando quello che ho nel piatto e godendomi il paesaggio della campagna di Shanagarry, nella contea di Cork. Ho sognato per tanto tempo di passeggiare lungo i viali di ghiaia, diretta all’ingresso principale dell’edificio in pietra… Read More #InViaggioColCapo: le ragazze non dormono qui

#InViaggioColCapo: a casa della eco-miliardaria americana

Il mio ex capo è quasi una celebrità. Nel senso che è molto conosciuto nel suo settore, anche se non famoso in assoluto. Un giorno forse avrò il coraggio di rivelarvi il suo nome. Sta di fatto che il boss ha girato il mondo per tenere conferenze, lectio magistralis e quant’altro e, tra le varie cose, ha… Read More #InViaggioColCapo: a casa della eco-miliardaria americana

#InViaggioColCapo: al boss serve un kilt

Nel mio vecchio lavoro avevo il compito, tra le altre cose, di occuparmi di tutto quello che avesse a che fare con la Gran Bretagna. Sviluppo dei contatti, gestione delle relazioni con i collaboratori e viaggi per incontrarne di nuovi. E poi dovevo fare da portaborse, traduttrice, capro espiatorio e guida turistica per il capo. Questa volta… Read More #InViaggioColCapo: al boss serve un kilt

#InViaggioColCapo: a Londra con un pagliaccio e due contadine della Langa

Una sola combinazione di fattori poteva rendere le mie trasferte con il capo meno pesanti: la presenza di altri colleghi con cui condividere le eventuali sfuriate, e un viaggio che avesse il mio amato Regno Unito come meta. Quella settimana di giugno di qualche anno fa era previsto anche bel tempo: cosa desiderare di più… Read More #InViaggioColCapo: a Londra con un pagliaccio e due contadine della Langa

#InViaggioColCapo: la sfortuna non viene mai da sola

Ogni volta che dovevo partire con il capo mi sforzavo di mantenere la calma, di non controllare cento volte il programma e di non farmi venire un attacco di cuore. Così, quando a pochi giorni dalla partenza il boss mi comunica che non parteciperà al viaggio per via di una brutta influenza, faccio fatica a contenere l’euforia.… Read More #InViaggioColCapo: la sfortuna non viene mai da sola

#InViaggioColCapo: Amsterdam, il corso di cucina e l’hotel boutique

Nelle ultime settimane ho pensato molto ad Amsterdam, soprattutto da quando l’ho inserita nei miei TravelDreams2017. Se tutto va come previsto, la prossima primavera tornerò in Olanda per dare una seconda chance alla città dei canali. Ad Amsterdam ci sono stata in occasione di un viaggio che purtroppo mi ha fatto quasi odiare questa città. Lei non… Read More #InViaggioColCapo: Amsterdam, il corso di cucina e l’hotel boutique

#InViaggioColCapo: a cena dalla Lady del maniero

Non ho mai raccontato questa (dis)avventura perché, come succedeva ogni volta che viaggiavo con il capo, non avevo né il tempo né la predisposizione per scattare delle fotografie. Quando lo facevo, i risultati ottenuti con un vecchio Blackberry lasciavano quasi sempre a desiderare. E non avevo voglia di passare ore su Flickr a cercare foto pertinenti, né mi andava… Read More #InViaggioColCapo: a cena dalla Lady del maniero