Il viaggio che vorrei fare: un weekend a Roma

Ogni anno, puntualmente, nella mia lista dei buoni propositi per i mesi successivi c’è quello di tornare a Roma. E poi puntualmente non mantengo la promessa. Ma sento che il prossimo sarà l’anno buono. Non torno a Roma da troppo tempo e, anche se sono trascorsi anni dall’ultima volta che ho messo piede nella nostra capitale, ne ho un ricordo bellissimo.

Chissà se anche voi fate come me? Quando sogno una destinazione, non mi limito a pensarci con una certa frequenza, ma inizio a pianificare il viaggio: cerco informazioni dettagliate su come arrivare, faccio elenchi su dove vorrei dormire e dove vorrei mangiare, e immagino cosa vorrei vedere. Il mio viaggio a Roma praticamente è già organizzato – ora devo solo scegliere le date e prenotare.

Roma tetti.jpg

Come vorrei arrivare a Roma

Si dice che tutte le strade portino a Roma e un motivo c’è: raggiungerla da tutta Italia è molto semplice. Dal Piemonte si può prendere un bus da Torino (confronta gli autobus da Torino), che in circa nove ore permette di arrivare a Roma mentre da Milano il tempo di percorrenza è leggermente inferiore (confronta gli autobus da Milano). Ovviamente, l’aereo è anche una valida opzione: dalla maggior parte delle città italiane ci sono voli diretti con diverse compagnie aeree low cost.
Personalmente trovo che quella del bus sia un’opzione molto comoda perché solitamente permette di partire dal centro della città, arrivando in una delle stazioni ferroviarie principali di Roma e rendendo così più comodo lo spostamento sia verso l’albergo che verso le principali attrazioni. In questo modo, si riducono notevolmente i costi per i trasferimenti dall’aeroporto al centro e viceversa.

Come mi sposterei a Roma

La metropolitana di Roma è composta da tre linee identificate da colori diversi. Si possono fare abbonamenti giornalieri oppure anche biglietti turistici da tre giorni, con prezzi che partono da sette euro. Durante il mio ultimo viaggio a Roma, abbiamo usato pochissimo la metropolitana, utilizzando invece la rete tranviaria e quella degli autobus. Ma soprattutto è una città in cui mi piace camminare: cartina alla mano, ma senza una meta fissa.

Dove vorrei dormire a Roma 

Quando sono stata a Roma per un weekend con alcuni amici, siamo finiti in un hotel quasi da incubo. Dico quasi perché in altre occasioni ho dormito in posti peggiori, ma sta di fatto che questo hotel a Trastevere spacciato per albergo ultra moderno e super cool in realtà era una pensione vecchia, fuori moda e costosa.
Ci sono due alberghi che mi ispirano molto e che vorrei scegliere per il mio viaggio. Il primo è il Fifteen Keys: come suggerisce il nome, si tratta di una struttura di quindici camere. Si trova nel quartiere Monti e offre ospitalità in stanze che sono ognuna diversa dall’altra, ma tutte con vista sul cortile interno o sui tetti di Roma.

L’altra opzione è il G-Rough, un hotel di appena sette stanze in un edificio del XVII secolo vicino a Piazza Navona. Tutte le comodità di un hotel, ma con il carattere di una casa privata che in parte è anche galleria d’arte.

Dove vorrei mangiare a Roma

La prima tappa la vorrei fare all’Antico Forno Roscioli. Si tratta di uno dei più vecchi forni della città e forse anche uno dei più noti per la pizza e per la focaccia romana. Ma ovviamente i consigli degli amici romani sono i benvenuti!
Per i pranzi e le cene ho in mente alcuni posti che mi sono stati consigliati da chi è già stato in città. Inizierei da Mostò, in zona Flaminio, per un aperitivo: un bicchiere di vino naturale accompagnato da un tagliere di salame e focaccia. Da qui mi sposterei a Testaccio per provare la cucina romana di Augustarello. Un’osteria non lontana dal famoso mercato rionale dove mangiare tonnarelli e abbacchio al forno.
Non vorrei perdermi nemmeno la cucina giudaico-romanesca di SantoPalato. Dalle immagini sembra una vecchia osteria dove vengono serviti piatti semplici ma sostanziosi: carbonara, cacio e pepe, trippa, cuore con funghi.

E poi vorrei assaggiare la pizza ebraica o pizza di Beridde, una sorta di pane dolce con mandorle, uvetta e canditi. Ho letto che nel ghetto rimane solo un’unica panetteria kosher, l’Antico Forno Boccione, che ogni giorno sforna teglie di questa pizza a metà tra il dolce e il salato.

Cosa vorrei fare a Roma

Vorrei sicuramente ripetere quelle che sono le tappe imperdibili a Roma: il Colosseo, magari comprando i biglietti in anticipo questa volta, perché durante il mio ultimo viaggio la coda chilometrica ci ha impedito di entrare senza dover sacrificare mezza giornata. Poi i Musei Vaticani, la Fontana di Trevi, il Vittoriano e Piazza di Spagna. Più qualcosa di fondamentale che sicuramente sto dimenticando.

Roma vista.jpg

Mi piacerebbe però dedicare del tempo anche ad alcuni posti in cui non sono mai stata, partendo da Villa Pamphili per visitarne gli interni e per passeggiare nei giardini.
Poi andrei a Testaccio per trascorre mezza giornata tra le bancarelle del mercato. Tra l’altro, in questo quartiere mi piacerebbe partecipare a un food tour per conoscere i produttori locali di pasta, gelato, salumi e pane.

Mi suggerite altri posti da non perdere a Roma, soprattutto per quanto riguarda il cibo?

Cover photo © Christopher Czermak on Unsplash

48 pensieri riguardo “Il viaggio che vorrei fare: un weekend a Roma

  1. Ah la Città Eterna! Il food tour sarebbe azzeccatissimo con la cucina romana a fare da filo conduttore in un bel WE di genuine abbuffate! Segno la trattoria che hai segnalato, non ho mai provato la cucina nel ghetto di Roma e mi incuriosisce molto. Trovo geniale il servizio Comparabus, l’ho scoperto anche io da poco e finalmente dopo tremila comparatori di voli possiamo usufruire anche di un comparatore di autobus. Sai che avevo adocchiato un tour particolarissimo nei musei vaticani all’alba (tipo alle 6 del mattino) insieme al funzionario che tutte le mattine apre le porte dei musei? Ma poi ho visto il prezzo e…niente le 6 per me è troppo presto! 😛
    Molto belle le tue foto Silvia, buon fine settimana! ❤

    Piace a 1 persona

    1. Dico sempre di voler fare un food tour e Roma mi sembra un ottimo punto di partenza! Per il tour all’alba anche per me la partenza alle sei è un po’ troppo presto 😉
      Trovo molto utile il servizio di bus perché l’aeroporto di Torino non ha molte compagnie low cost e comunque non ci sono partenze quotidiane, quindi l’autobus è una soluzione molto comoda per me!
      Buon fine settimana anche a te 😘

      Piace a 1 persona

  2. Silvia, fammi un fischio quando decidi le date e prenoti così magari riusciamo a incontrarci 😉 Riguardo i consigli per il cibo, quoto il Forno Roscioli mentre a Testaccio adoro la Trattoria degli Amici, un buchetto che ha una bella atmosfera e che, secondo me, fa la miglior carbonara di Roma. A me piace molto anche Spiazzo, nel quartiere Ostiense, un locale che fa pizze gourmet in una zona riqualificata di ex fabbriche. Non è lontano dal murale “mangia smog” (se non ricordo male ti piace la street art, vero?) e dal ponte di Calatrava (suggestivo di sera) che collega Ostiense a Garbatella (un altro quartiere che mi piace molto). Se mi viene in mente qualcos’altro soprattutto a livello cibo ti scrivo 😉 Intanto ti abbraccio!

    Piace a 1 persona

      1. Visto che ti piacciono i pub te ne consiglio uno meraviglioso dove andiamo da anni, si chiama Le Bon Bock. Si mangia e si beve molto bene e certe sere si possono ascoltare vinili a scelta. E’ in zona Gianicolense, non lontana da Villa Pamphili 😉
        Buona festa Silvia!!

        Piace a 1 persona

        1. Ho visto le foto su Google e mi ricorda tantissimo un pub che c’era anni fa nella mia città: per una vita è stato il punto di riferimento per le serate in cui non si andava da nessuna parte, ma poi purtroppo ha chiuso. Questo non me lo voglio perdere perché me lo ricorda tantissimo! Grazie Alessia, e buona domenica 🙂

          "Mi piace"

  3. Per me Roma è una destinazione da raggiungere esclusivamente in treno notte o con i treni Freccia. Negli anni passati ci sono stata più o meno con tutti i mezzi di trasporto e ricordo ancora le bestemmie di un mio ex per parcheggiare l’auto e le ore passate in coda sul bus fermi sul raccordo anulare (!) Anche i treni Freccia sono molto comodi però devo confessarti che adoro il lusso cheap delle cuccette dei treni notte, mi fa sentire una viaggiatrice d’altri tempi!

    Piace a 1 persona

    1. Il treno lo trovo anche comodissimo, ma al momento non ho ancora trovato tariffe interessanti. Per esempio l’anno scorso per andare a Firenze facendo due conti è stato più conveniente in due andare in macchina. Sicuramente dipende anche dal periodo.
      La cuccetta, quanto mi piacerebbe un viaggio di quel tipo, anche solo da Torino a Napoli 😍

      "Mi piace"

  4. Anche io come te, mi ritrovo spesso a pianificare in anticipo dei viaggi che non ho ancora programmato in modo definitivo; purtroppo sono talmente tante le mete in lista che mi ci vorrebbero 10 vite per visitare tutto. Roma è sicuramente una delle località in cui vorrei tornare per vedere ciò che non mi era stato possibile nel viaggio precedente, in primi la Basilica di San Pietro e i Musei Vaticani.

    Piace a 1 persona

    1. Io ho un file di word pesantissimo con tutte le destinazioni che vorrei vedere, alcuni hotel e ristoranti, link ad articoli di blog su quella destinazione… È un po’ da matti ma almeno quando voglio andare da qualche parte ho già degli spunti!
      Io a Roma avrei così tante cose da vedere 😍

      "Mi piace"

  5. Guarda, sono nella stessa condizione! Avevo programmato il viaggio per settembre ottobre ma avevo visto che da Milano e treni costavano tantissimo circa €150. A novembre costavano meno ma ormai L’idea era sfumata. Ci sono stata solo una volta ed è da tanto che voglio tornarci. Mi riprometto per il prossimo anno.

    "Mi piace"

  6. Io vado spesso a Roma, ma sono avvantaggiata. Abito a circa cento km di Distanza, quindi riesco a fare andata e ritorno anche in un solo giorno. Ma un anno fa ho approfittato per vedere un amica che veniva dal nord e ci siamo incontrate proprio nella città eterna, dormendo in un bellissimo hotel all’EUR. È stata davvero in esperienza bellissima. Abbiamo girato tutta la capitale a piedi, senza aiuto di navigatori e solo con l’aiuto dei cartelli e dei passanti.

    Piace a 1 persona

  7. Un viaggio a Roma è sempre una buona idea. Ricordo che io ci arrivavo con il pullman dalla Sicilia. Passavo tutta la notte, cercando la giusta posizione per dormire sul mezzo ed essere riposata per quando sarei arrivata la mattina dopo nella Capitale.
    Adesso invece mi tocca l’aereo a prescindere. Ed anche a me piacerebbe vederne le parti che non ho mai visto, scoprire angoli nuovi della città più bella del mondo (almeno per me).

    Piace a 1 persona

  8. Pensa che io vado a Roma per lavoro almeno una volta al mese e non riesco a fare nessuna delle cose che ti piacerebbe fare. Addirittura il Colosseo lo fotografo sottoterra, nella fermata della metropolitana, senza nemmeno vederlo. Vedo la scritta sul pavimento “colosseo” mentre sono nel corridoio della metro e clic… Triste eh? Devo prendermi un paio di giorni per fare tutte le cose che vorresti fare anche tu.

    Piace a 1 persona

  9. Sai che faccio anche io così 🙂 Sogno destinazioni e pianifico viaggi prendendo info da guide turistiche e blog di viaggi anche se non è certo che poi riesca realmente ad organizzare il viaggio. In questo periodo sto tracciando un itinerario in Portogallo (Lisbona, dintorni della capitale e Algarve) e spero tanto di riuscire a realizzarlo la prossima estate (ho già dato un’occhiata ai voli e nel mese di giugno sono più che ottimi!).

    È da tempo ormai che non torno a Roma e non mi dispiacerebbe affatto trascorrere un weekend in capitale, sopratutto per pranzare negli ottimi ristoranti di Trastevere 🙂

    Piace a 1 persona

  10. Anche se sono milanese io adoro Roma e ci vado tutte le volte che posso anche solo per un fine settimana. Il mio suggerimento non riguarda il cibo ma una chiesa, quella di San Pietro in Vincoli dove è custodita la statua del Mosé di Michelangelo, quella a cui lui tirò una martellata urlando “perché non parli?”. Ecco, guardandola nella sua bellezza ed espressività mi viene voglia di fare la stessa cosa! Buon week end romano e poi mi raccomando, raccontaci le tue impressioni

    Piace a 1 persona

  11. Bene! Vedo che non sono l’unica a organizzare viaggi virtuali, dettagliati e programmati. Non costano nulla e sono pronti nel caso si trovi un biglietto aereo a prezzo stracciato dell’ultimo minuto! Roma è splendida in qualsiasi stagione. Ti auguro 1000 di questi weekend!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.