Come fare a organizzare un viaggio in Giordania

Vi è mai capitato di iniziare a pensare ininterrottamente a una meta ben precisa, al punto da cercare, ogni giorno e in maniera quasi compulsiva, le offerte dei voli per quella destinazione? A me succede con una certa frequenza, e ultimamente mi è successo con la Giordania, che non ho ancora avuto la fortuna di vedere.
La sogno già da un po’ di tempo: in particolare da quando ci è stato il mio compagno per motivi di lavoro. In Giordania ci vorrei andare perché mi sembra un paese non ancora preso d’assalto dal turismo di massa e dunque più accattivante. In un certo senso è un posto nuovo, o comunque diverso rispetto ai paesi che ho visitato finora.

02 Giordania

Da questo punto di vista, la Giordania mi ispira perché la immagino ricca di sorprese e di meraviglie. In altre parole, un posto che ha qualcosa di magico e che permette di vedere paesaggi incredibili: dal deserto alle montagne, fino ad arrivare al mare e a città meravigliose.

Il Prigioniero Bernie ha già scritto in parte della sua esperienza in questo paese, ma oggi vorrei provare, con i suoi suggerimenti, a dare qualche consiglio per programmare al meglio questo viaggio in modo da partire perfettamente organizzati.

Visto e Jordan Pass

Il Jordan Pass è il pass pensato per i turisti che desiderano visitare questo paese, e viene concesso soltanto nel caso in cui il viaggio preveda almeno tre pernottamenti. Si tratta, in particolare, di un pass che include anche 40 ingressi gratuiti presso alcune delle attrazioni più belle della Giordania.

01 Giordania

Esistono diverse varianti del Jordan Pass, progettate per andare incontro ad ogni esigenza. Inoltre, richiederlo è semplicissimo: basta collegarsi al sito del Ministero del Turismo e scegliere una delle versioni disponibili. Si tratta di un’opzione davvero consigliata, anche perché comprende il visto per entrare nel paese. Chi non fosse interessato può in ogni caso richiedere il visto direttamente all’aeroporto di Amman al costo di 40 dinari giordani.

Quando andare e cosa portare in valigia

In generale la Giordania ha un clima tutto sommato tollerabile in qualsiasi stagione dell’anno, sebbene la situazione possa cambiare a seconda delle zone. Il consiglio, però, è di visitare questo paese in primavera o in autunno, per evitare il caldo asfissiante dell’estate e le forti escursioni termiche dei mesi invernali. Per quanto riguarda le cose da portare, è meglio avere uno zaino per le escursioni, mentre per la città accessori comodi come le borse a secchiello rappresentano sempre la soluzione migliore: sono versatili, capienti e, soprattutto, perfette sia in contesti informali che eleganti.

In termini di abbigliamento, ricordatevi di portare con voi dei capi leggeri per il giorno e una giacca o un maglione non troppo pesante per la sera. Alle donne si consiglia inoltre di evitare un look succinto: il velo per le occidentali non è obbligatorio, però è sempre meglio evitare di mostrarsi troppo.

Come muoversi in Giordania

Purtroppo la rete dei mezzi pubblici in Giordania è abbastanza limitata, soprattutto per i turisti, dato che spesso alcune delle destinazioni più affascinanti non vengono coperte. Per questa ragione, una delle opzioni migliori è muoversi con i pullman e i taxi condivisi, che partono però soltanto quando raggiungono la capienza massima. Avendone l’opportunità, il noleggio auto è la soluzione migliore.

Autostrada Giordania cammelli

Moneta e costi

In Giordania la moneta ufficiale è il JOD, il dinaro giordano. È tutt’altro che economico perché equivale a 1,2 euro. Meglio evitare di cambiare i soldi in aeroporto, perché il tasso di cambio non è conveniente: piuttosto, è il caso di partire con il contante (euro o dollari statunitensi) e cambiarlo poi nelle città in uno degli uffici che offrono un tasso migliore e soprattutto non richiedono nessun tipo di commissione.

La primavera è la stagione che sceglierei per visitare la Giordania: la temperatura gradevole è la più adatta per visitare tutte le meraviglie di questo paese che spero di conoscere presto in prima persona.

44 pensieri riguardo “Come fare a organizzare un viaggio in Giordania

  1. Credo che anche io sceglierei la primavera come stagione per un viaggio in Giordania per via dell’eccessivo caldo. Non saprei però se noleggerei un’automobile o mi affiderei ad un taxi condiviso. Forse dipende anche da quanti siamo a partire. Tu che ne pensi?

    Piace a 1 persona

  2. Se non mi sbaglio da qualche tempo a questa parte Ryanair offre voli plurisettimanali da Bologna e Orio con destinazione Amman. La meta è affascinante ed anche abbastanza sicura (se si evitano, ovviamente, le zone al confine con la Siria…). Per il resto non credo che sia un viaggio particolarmente impegnativo da realizzare.
    Se vai, torna con un bagaglio di foto da postare sul tuo blog… 🙂

    Piace a 1 persona

  3. Prima o poi, con la tua tenacia, sono sicura riuscirai a realizzare anche questo sogno! Io ci sono stata, tanti anni fa, ancora da ragazzina, in un bellissimo viaggio invernale insieme alla famiglia…allargata, con fratelli, zii e cugini! Era stata un’esperienza strepitosa grazie alla compagnia, con la quale abbiamo riso dall’inizio alla fine, ma anche grazie alla location: Giordania ed Israele. Spettacolari.

    Piace a 1 persona

  4. Un articolo davvero molto utile: i suggerimenti pratici sono forse i meno “romantici” ma senza dubbio i più indispensabili. Noi quasi sempre scegliamo il noleggio auto perché ci piace muoverci in autonomia seguendo i nostri ritmi e la curiosità

    Piace a 1 persona

  5. Silvia è da quando Ryanbella ha aperto la rotta lowcost per la Giordania che punto questa destinazione, solo che al momento l’aeroporto più vicino è Roma quindi ci sto pensando bene…nella speranza che aggiungano anche Napoli. Che poi l’aeroporto di destinazione non è la capitale Amman ma Aqaba mooolto più vicina a Petra e al deserto Wadi Rum! Come te spero anche io di vedere una meta diversa dalle solite destinazioni, anche per avere contatti con una cultura e un cibo completamente diverso dal cibo etnico provato in Europa…vuoi mettere mangiarlo ORIGINAL?! PS: ho dato un’occhiata alle borse a secchiello e ho già individuato una borsa che potrebbe abbinarsi allo stile “Indiana Jones che entra a Petra a cavallo” 😛
    A presto Silvia! ❤

    Piace a 1 persona

    1. Per me l’aeroporto più vicino ora è Bergamo: non scomodissimo ma nemmeno dietro l’angolo. Poi ora Elena nel suo commento mi ha dato l’idea di aggiungere anche Israele, che è anche un mio sogno da tanto tempo. Ma quanti posti belli ci sarebbero da vedere?
      In effetti Roma-Aqaba non è nemmeno male visto che è vicina a Petra!
      Il cibo giordano lo sogno da quando Tomaso me ne parlò la prima volta al rientro dal suo viaggio.
      Ah ah ah Indiana Jones a Petra a cavallo, che bella immagine 😂

      Mi piace

  6. La Giordania è stupenda! Anche io ci ero andata in fissa e lo scorso febbraio sono riuscita a realizzare questo desiderio 🙂 in generale ho trovato bel tempo (tranne ad Amman), però col senno di poi forse anche io preferirei andare in primavera!

    Piace a 1 persona

  7. La Giordania ha sempre attirato anche me, come dici tu è un Paese sicuramente diverso dal nostro e che forse ancora per qualche anno non sarà invaso dal turismo di massa anche se poi si vedono foto di Petra dove la gente non manca… grazie per i tuoi preziosi consigli!

    Piace a 1 persona

  8. Siamo stati in Giordania lo scorso Novembre e condivido appieno i tuoi consigli. Vorrei solo aggiungere la nostra esperienza riguardo al cambio dei soldi, anche noi di solito non cambiamo i soldi in aeroporto e così non abbiamo fatto nemmeno in Giordania però ce ne siamo pentiti perché siamo partiti subito per il nord (Umm Qais) dove non abbiamo trovato uffici di cambio per la strada e le banche che abbiamo incontrato non cambiavano i soldi per cui siamo rimasti per quasi due giorni solo con i nostri euro che non ci sono serviti a nulla. Mangiare nei piccoli locali che non prendono la carta di credito con gli euro è pressoché impossibile. Se avete intenzione di partire subito per zone remote magari cambiate qualche euro in aeroporto comunque almeno per i primi giorni siete tranquilli.

    Piace a 1 persona

    1. Sì, sicuramente nel caso in cui non ci sia la possibilità di fare tappa ad Amman e di cambiare dei soldi in città è meglio procurarsi del contante per evitare di non riuscire a pagare nei posti più isolati. Grazie del consiglio: ritrovarmi in un posto senza riuscire a pagare mi procura non poca ansia!

      Piace a 1 persona

  9. La Giordani è uno delle mete che sogno da un po’.. è lì nella lista e spero di realizzarla al più presto. Guarda quasi ogni giorno i voli per poter prendere eventuali offerte. Proprio l’altro giorno leggevo un post su quale tipologia di abbigliamento era più adatto al Wado Rum, se le scarpe da trekking da jogging o altre… tu cosa consigli?

    Piace a 1 persona

  10. Speravo di riuscire ad andarci quest’anno ma purtroppo non riesco, però è da circa un anno che si trova sulla mia lista con altissima priorità. Intanto prendo appunti.

    Piace a 1 persona

  11. La Giordania è uno dei paesi che più sogno, fin da piccola. Arrivare ad Israele e passare dal confine, con tutte le peripezie, per poi giungere in questa terra quasi sacra. Questi consigli sono sicura mi aiuteranno nell’organizzazione del mio futuro viaggio (spero tra poco!)

    Piace a 1 persona

  12. La Giordania l’ho vista solo in lontananza dal lato israeliano del Mar Morto, ma come te, ne sono affascinata e sicuramente sarà uno dei prossimi viaggi fuori Europa che vorrei fare!

    Piace a 1 persona

Rispondi a Silvia Rossi Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...