Cosa ne è stato del 2018 e i miei travel dreams per il 2019

Se vado a rivedere il post che avevo scritto lo scorso anno mi rendo conto di aver realizzato appena due dei travel dreams che mi ero prefissata. Ogni volta mi lancio con la lista di quelli che sono i posti in cui sogno di andare ma, a fine anno, il confronto tra l’elenco redatto dodici mesi prima e le destinazioni effettivamente depennate mi deprime sempre un po’.

Ma in concreto, quanto (poco) ho realizzato nel 2018? A dicembre dello scorso anno sognavo Como, Firenze, Ravenna, Rimini, Lione, Parigi e la Polonia. A Firenze ci sono stata due volte nel giro di pochi mesi, quindi almeno questo obiettivo l’ho realizzato. Fuocherello invece per quanto riguarda Rimini perché anche se non ci sono proprio andata, ho trascorso comunque una settimana a Igea Marina: si tratta pur sempre di Riviera romagnola, no?

Per quanto riguarda le mete che mi ero prefissata per l’estero, è stato un fallimento su tutta la linea: non solo non sono stata a Lione, ma non ho proprio messo piede in Francia. E la Polonia? La cosa più vicina all’idea è stata la lettura di un libro ambientato a Danzica.

Ma lo zaino non è rimasto chiuso in fondo all’armadio: a maggio, con pochissimo preavviso, ho organizzato un viaggio mordi e fuggi con mio fratello. Siamo partiti per Helsinki e, da qui, per non farci mancare nulla abbiamo preso un traghetto che ci ha portati a Tallinn, in Estonia. Un viaggio intenso, dove abbiamo macinato tanti chilometri a piedi ma soprattutto dove abbiamo mangiato tutto ciò che la cucina finlandese aveva da offrire.

Ad agosto, dopo il mare ci siamo dedicati alla montagna per qualche giorno, tornando nella microscopica frazione tra le montagne piemontesi dove vado in vacanza da quando ero bambina. Un posto che è quasi come una seconda casa, dove non c’è molto da fare se non lunghe camminate.

Strepeis.jpg

A fine settembre sono stata a Londra per l’ennesima volta. Questa città non mi stanca mai, al punto che ci tornerei ogni mese se potessi. Ogni volta mi dedicherei a un quartiere diverso. Durante l’ultimo viaggio abbiamo provato qualcosa di nuovo, soggiornando non in un albergo tradizionale ma in un pub a Shoreditch. Un’esperienza assolutamente da ripetere. Tra i momenti salienti di questo viaggio, l’apertura di una panetteria a Neal’s Yard dove ho mangiato i doughnuts più buoni di tutta Londra.

L’ultimo viaggio del 2018 è stato ad Atene, a inizio dicembre. Una città di una bellezza inaspettata, che mi ha affascinato come non avrei mai immaginato. Colpa anche dei pregiudizi delle persone con cui avevo parlato prima di partire e che probabilmente non erano riuscite a cogliere il fascino di Atene.

Processed with VSCO with c1 preset

E il 2019 cosa mi porterà? Se penso in grande, allora dico un viaggio in Islanda, una crociera tra le repubbliche Baltiche e San Pietroburgo, un on the road nei Balcani tra Sarajevo, Belgrado, Mostar e Skopje (lo sogno da quando ho letto Enjoy Sarajevo qualche mese fa e da allora è quasi un’ossessione).

Se invece mi attengo a una versione più conservativa, allora mi limito a sperare di riuscire a organizzare un weekend in Trentino a tema birra: ho scoperto da poco l’esistenza di un birrificio con annessi ristorante e hotel. L’idea è quella di vedere il processo di produzione nel birrificio, assaggiare i piatti trentini, ovviamente a base di birra, per poi svenire in camera al piano di sopra.

Nei giorni scorsi, per la prima volta in anni il Prigioniero ha espresso una preferenza in fatto di viaggi: vorrebbe tornare ad Amman, in Giordania, dove è stato diverse volte per il suo vecchio lavoro. Ammetto che è una destinazione che mi ispira molto. Vedremo.

02 Giordania

In Europa, vorrei vedere Amburgo, di cui ho letto tanto ultimamente. Oltre a essere raggiunta da almeno un paio di low cost dal nord Italia, ha il vantaggio di non essere ancora stata presa d’assalto dal turismo di massa, quindi anche i costi di alberghi e ristoranti sono abbastanza contenuti. Inoltre è al nord ed è famosa per qualcosa che io adoro: i panini alle aringhe. Così ho letto da qualche parte.

Per il momento, un solo viaggio certo. Biglietti prenotati, ferie segnate sul calendario, albergo opzionato. Salvo sciagure, a maggio parto per un weekend lungo con mio fratello, con destinazione… il Prigioniero la definirebbe “posto triste”. Qualche indizio? È al nord, ci sono stata qualche anno fa, ed è la città più piovosa d’Europa.

Avete realizzato i vostri travel dreams quest’anno? Dove sognate di andare nel 2019?

L’iniziativa #traveldreams è stata ideata da Manuela di Pensieri in viaggio, Farah di Viaggi nel Cassetto e Lucia di Respirare con la pancia. 

Photo by Jez Timms on Unsplash

52 pensieri riguardo “Cosa ne è stato del 2018 e i miei travel dreams per il 2019

  1. Dei travel dreams del 2018 ne abbiamo realizzati la metà, non possiamo proprio lamentarci. Alla fine si sa, è difficile riuscire a centrarli tutti ma provarci è un sacrosanto diritto! Sognare non costa nulla, mettere in pratica i sogni….ecco quello costa un pelino in più!

    Piace a 1 persona

  2. I Balcani te li straconsiglio, vedrai ti entreranno sotto la pelle ❤️ anche Amburgo è splendida, sono sicura che ti piacerà. Su Amman ti saprò dire tra poco se tutto va bene 🙂 ti auguro di poter realizzare ogni tuo sogno!

    Piace a 1 persona

  3. E su due volte che sei venuta a Firenze me l’hai detto 0! Guarda siamo in bisticcio! A parte gli scherzi, sai che ancora non sono riuscita a leggere i tuoi post su Atene? E’ una città che sarei curiosissima di vedere ma ancora non c’è mai stato verso, nemmeno di ipotizzarlo questo viaggio… ma vedremo, mai dire mai. Sul grande sogno chiamato Islanda, non posso che augurarti di realizzarlo perchè è un luogo talmente tanto potente che ti lascia dentro delle sensazioni veramente molto particolari… è come un richiamo per il nostro “io preistorico”. Come ho detto ad Alessia, qualsiasi cosa tu faccia, ti auguro di farla con il sorriso sulle labbra. Un abbraccione

    Piace a 1 persona

    1. Hai ragione, scusa scusa scusa! Ma l’ultima volta ho passato più tempo nel negozio della tatuatrice che in giro per Firenze 😉
      Ricordo ancora i tuoi post sull’Islanda, e infatti è anche un po’ “colpa” tua se non riesco a farmi passare l’idea di un on the road islandese!
      Su Atene mi sono messa al lavoro, nei prossimi giorni dovrei riuscire a finire qualcosa.
      Grazie, un bacione 😘

      Mi piace

  4. Ciao Silvia, tu sei sempre una delle mie spacciatrici di “chicche per viaggi fantastici” preferita! Cos’è questa storia del birrificio con annesso hotel? E la panetteria a Neil’s Yard? Me li segno subito!!!Voglio andarci! Ma tipo adesso! I Balcani attirano tanto anche me chissà se prima o poi riuscirò a girarli con la calma che vorrei e non posso che straconsigliarti Amman, il posto perfetto per una food traveler 😉. Ti auguro un 2019 pieno di biglietti aerei per mete sognate, sperate e perché no anche inattese!!! Un abbraccio!

    Piace a 1 persona

    1. Ciao Valentina! Sì, sì un birrificio con tanto di hotel, e forse pure SPA ma non ricordo. Aspetto solo di avere un paio di giorni di ferie e prenoto!
      Di Amman mi ha parlato benissimo il mio compagno, anche del lato gastronomico: mi piacerebbe provare tutte quelle cose buone che qui dalle mie parti è impossibile trovare.
      Grazie e buone feste ❤️

      Piace a 1 persona

  5. Non ricordo i travel dreams dell’anno scorso, ma quest’anno non posso proprio lamentarmi: sono tornata a Praga e a Helsinki, sono stata a Sofia e a Corfù e chiuderò in Svezia! Mi sento veramente fortunata, ma so che l’anno prossimo non lo sarò altrettanto purtroppo. Abbiamo in comune l’Islanda ❤ per la città piovosa in cui andrai… forse Amsterdam?

    Piace a 1 persona

  6. Comunque Silvia non è andata affatto male dai! D’accordo, non hai spuntato tutte le voci in lista, però hai fatto dei bei viaggetti anche nel 2018!
    Non sono ancora riuscita a capire la meta del tuo prossimo viaggio, ma ho riso tanto alla descrizione fatta dal “Prigioniero”. Se insiste con questa pignoleria descrittiva, minaccia di portare anche lui 😂.
    Per quanto mi riguarda, sono felice dei viaggi del 2018. Ho realizzato un Travel Dream lungo 27 anni, oltre a tante destinazioni amatissime inserite nel corso dell’anno… direi che più di così non si può!
    Buon 2019 Silvia!
    Claudia B.

    Piace a 1 persona

    1. Alla fine comunque è curioso fare il paragone tra i posti dove si vuole andare e quelli in cui si finisce: spesso vengono fuori delle cose che non ci si aspetta proprio, come Atene nel mio caso. Ho chiesto più volte al Prigioniero se è sicuro di non volersi unire a me e mio fratello per questo viaggio, ma è irremovibile 😂
      Sì, il tuo travel dream diventato realtà è un bellissimo traguardo! Ti auguro un 2019 altrettanto ricco 😍

      Piace a 1 persona

  7. che bello, vuoi vedere Amman! a me è piaciuta un sacco come città, lo sai?
    per quel che riguarda il tuo 2018 ti ho sempre seguita con tanto interesse, quindi sono molto curiosa per il tuo 2019!
    intanto ti auguro un buon capodanno! 🙂

    Piace a 1 persona

    1. Sì, ricordo i tuoi post su Amman, li ho anche fatti leggere al mio compagno che mi aveva promesso di lasciarti un commento ma sono sicura che del commento si è dimenticato…
      Per il momento per il 2019 ho tante idee e pochissime cose concrete – speriamo!
      Grazie, anche a te 😘

      Mi piace

  8. Ti prego Silvia dimmi che torni a Bergen!! 😍
    Secondo me il tuo 2018 è stato molto interessante, anche solo per l’alloggio sopra il pub londinese che mi aveva colpita tantissimo. Per il 2019 ti auguro di realizzare almeno uno dei tuoi grandi sogni, magari proprio l’Islanda! Su Amburgo mi hai incuriosita perché non ne so molto, quindi attendo tue eventuali news.
    Un abbraccio

    Piace a 1 persona

  9. Dunque, Atene mi ispirava anche prima, ma dopo averti seguita su Instagram durante il tuo viaggio, mi hai convinta… ci voglio andare anche io!!!
    Amburgo te la consiglio tantissimo…. però vacci quando non fa freddo-freddo…. e ad Amburgo credo faccia SEMPRE freddo.
    In Giordania voglio venire anch’io… mi porti? Mio marito fa orecchie da mercante quando gliela nomino………….. Senti, partiamo noi due e lasciamo Federico e il Prigioniero a fare la settimana ad agosto a Rosignano Solvay…. si arrangino…

    Un abbraccio forte, che il 2019 ti porti ancora più in là di dove ti sei prefissata di andare…

    Elena

    Piace a 1 persona

    1. Vai ad Atene se ti capita e se non ti capita fai in modo di ritrovarti “casualmente” con un biglietto aereo tra le mani, perché merita tantissimo. In effetti ho letto che Amburgo è una città molto fredda, ma magari mi succede come ad Helsinki dove a maggio c’erano quasi trenta gradi 😉
      Affare fatto: Rosignano Solvay mi sembra la meta perfetta per il Prigioniero. Se c’è della birra lo è di sicuro, direi che possiamo proprio lasciarli lì e partire per Amman!
      Grazie, un bacione ❤️

      Mi piace

  10. Allora, Silvia. Perdonami, ma…l’ho Googlato! Ho proprio Googlato “città più piovosa d’Europa” per farmi un’idea circa questo tuo prossimo viaggio. E Google mi risponde: Bergen. Nooo! Ci ritorni? Posso venire con voi??? 🙂
    Chissà come, mi era sfuggito il tuo viaggio ad Helsinki, corro a recuperare!

    Piace a 1 persona

  11. ahahahah ho fatto come Elena! Ho Googlato la frase esatta e Bergen sia che bello! Ma sai che dalla prossima estate voleranno dei diretti da Napoli per la Norvegia? Questa cosa delle nuove rotte apre nuovi spiragli che puntualmente mandano all’aria i sogni di viaggio.
    E comunque se Orso mi avesse espresso quel desiderio io sulla seconda M di AMMAN ero già sul sito di comparazione voli 😛
    Interessantissima la storia del birrificio! Cos’è una specie di malga, un rifugio? Sono curiosa e spero che tu riesca a realizzarlo perché così ce lo racconti!
    Così come spero che tu riesca a realizzarli tutti Silvia!
    Bacione!

    Piace a 1 persona

    1. Ecco, forse non avrei dovuto mettere proprio quell’indizio! Siete peggio di Miss Marple 😬
      Non sapevo che ci saranno rotte dirette da Napoli per la Norvegia, per il momento mi sa che c’è solo Roma e infatti noi facciamo scalo a Parigi (viene a costare mooolto meno della “low cost” Norwegian).
      Il rischio con il Prigioniero è che poi mi fa comprare il biglietto e magari cambia idea… lo conosco bene. E poi mi tocca fargli fare davvero la fine di Bernie di Weekend con il Morto!
      Il birrificio è in un paesino di montagna, però non credo proprio una malga: più una specia di abitazione trasformata in hotel – speriamo di riuscire ad andarci.
      Grazie Orsa, un bacione anche a te 😘

      Piace a 1 persona

  12. Uuh quanto mi ispirano il road trip tra i Balcani e Amburgo!! Per quest’ultima sarà che hai scritto le parole magiche, “panino alle aringhe”?! 😉 Comunque Silvia il 2018 non è andato affatto male come viaggi, mi sembra… Atene poi anche grazie a te è riuscita a incuriosirmi come poche… Riguardo la tua località misteriosa, forse vai ad Amsterdam? Ciao, un abbraccio!

    Piace a 1 persona

    1. Anche per me “panino alle aringhe” è una frase dall’effetto magico che non mi fa capire più nulla 😉
      Tutto sommato il 2018 non è andato male, solo diverso da come lo avevo immaginato. Sicuramente non avrei pensato ad Atene e non l’avrei immaginata così bella.
      No, non è Amsterdam…

      Mi piace

  13. Oh, Silvia…come sai, quest’anno è iniziato il mio viaggio più bello, ma di partenze vere e proprie – come te – è meglio che non vado a rileggere i miei Travel Dreams 2018.
    Ma, vogliamo parlare di Sarajevo??? Mi sa che mi hai acceso una lampadina: stavo pensando proprio a quella zona, magari da fare a Pasqua, e mi sa che Sarajevo è il tassello che mi mancava.
    Ti farò sapere!
    Intanto un bacio e super auguri per il 2019! 😘

    Piace a 1 persona

    1. Eh sì, il tuo 2018 è stato intenso sotto altri punti di vista, ma comunque la piccola ha già viaggiato parecchio nei suoi primi mesi di vita. Pensa che la maggior parte delle mie amiche, con bambini con un’età compresa tra zero e sei anni non vanno più da nessuna parte perché “tanto al bimbo/a non interessa”…
      Sarajevo mi ispira tantissimo! Ho visto delle fotografie su Instagram e vorrei partire domani! Mi raccomando se vai fammi sapere così mi faccio trovare al casello di Trieste e vi salto in macchina 😉
      Un bacione anche a te ❤️

      Mi piace

  14. Quanti bellissimi viaggi che ti ha regalato questo anno.
    Helsinki, ma tutto il nord Europa, ha un richiamo per me fortissimo e spero presto di accontentarlo.
    Ti auguro tantissimi altri bei viaggi per il 2019.

    Piace a 1 persona

  15. Mi fa piacere leggere che sei comunque riuscita a visitare quest’anno qualche città che ti eri prefissata l’anno scorso!!! Ti auguro un 2019 ricco di emozioni e di viaggi! Io ho tante mete da sogno, una fra queste è l’Islanda… chissà se riuscirò a visitarla nel 2019!

    Piace a 1 persona

  16. Allora, beh non è andata mica male eh!
    Tallinn è top! Ci sono stato anni fa, una città fiabesca, piena di magia! Era fine novembre, atmosfera super natalizia.
    Amburgo non m’ispira troppo, è molto industriale. Se penso alla Germania, due città mi vengono in mente: Monaco e Brema. Da vedere in futuro!
    In montagna dove sei stata? Anch’io ad agosto ho sentito necessità di andare un pò nel verde, che fa sempre bene 😉
    Che dire, ti auguro di realizzare i tuoi sogni di viaggio nel 2019. Ti seguirò tantissimo a Bergen, nel senso proprio che faccio la valigia e m’imbarco anche io! ahaha 😀

    Mi piace

    1. Infatti mi sa che Tallinn dovrei rivederla in inverno, come hai fatto tu, perché mi sa che in estate non c’è quell’atmosfera speciale.
      Sinceramente a Brema non avevo pensato, ma ora che lo dici… In montagna invece sono stata qui in Piemonte, dopo Vinadio: conosci la zona?
      Dai, unisciti a noi per Bergen 🙂

      Piace a 1 persona

  17. “L’idea è quella di vedere il processo di produzione nel birrificio, assaggiare i piatti trentini, ovviamente a base di birra, per poi svenire in camera al piano di sopra.”

    L’idea di svenire in camera dopo buon cibo e birra piace piace molto anche a me, ahah 🙂

    Le Repubbliche Baltiche ispirano parecchio anche me, è un po’ che punto quella zona e i voli costano davvero poco… peccato che dalla Toscana non ne parta neanche uno e ci sia sempre bisogno di spostarsi a Roma o Milano. Neanche da Bologna mi pare ci sia qualcosa. E’ quello che tante volte mi frena, se devo anche spostarmi a Roma o Milano i costi aumentano e soprattutto mi serve tempo!
    Quale sarà la destinazione con tuo fratello? Bergen?

    Ti auguro di realizzare quanti più “travel dreams” possibili (o anche altri viaggi inaspettati magari)! Ti farò sapere poi com’è andata in Giordania.

    Un bacione e buon anno!

    Piace a 1 persona

    1. Magari lascio passare un mesetto per il birrificio, perché se continuo a mangiare come in questi giorni esplodo 😂
      Anche dove sono io non sono comodissima con i voli perché da Torino bisogna sempre fare scalo in Germania o in Francia, e andare a Milano è uno sbattimento se il volo parte presto.
      Sì, andiamo a Bergen, non vedo l’ora!
      Buon viaggio in Giordania 😘

      Mi piace

  18. Come viaggiatori abbiamo smesso di fare propositi dal momento in cui siamo diventati genitori e ci siamo affidati al caso giorno per giorno. Spero che tu riesca in questo 2019 a realizzare i tuoi sogni

    Piace a 1 persona

  19. Amburgo è una città spettacolare. Ho avuto la fortuna di andarci alcune volte e l’ho sempre adorata. Io amo il suo essere sia danese che tedesca allo stesso tempo. Amo il suo rapporto col porto.

    Piace a 1 persona

  20. Ciao Silvia! Riesco a trovare il tempo di leggere i tuoi travel dreams solo ora. Mi hai fatto ricordare di un sogno che ho anche io da tanto tempo: Sarajevo e Mostar. Anche per me, la voglia di visitare questa parte di mondo è nata dalla lettura di un libro, “Venuto al mondo”, ambientato proprio a Sarajevo. Se non lo hai letto, te lo consiglio!
    A presto,
    Ila.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...