Dove andare in vacanza a Natale

Per me la risposta è: da nessuna parte. Infatti, come tutti gli anni, sarò in vacanza soltanto pochi giorni, e al Prigioniero toccherà lavorare anche il giorno della vigilia. Vorrà dire che come da tradizione trascorrerò le feste all’ingrasso, mangiando qualunque cosa dal cotechino al panettone. Ma se avessi la possibilità di partire, dove andrei? Sceglierei sicuramente qualche meta fredda, dove respirare aria frizzante e scaldarmi le mani con un tazza di vin brûlé.

Dove andare in vacanza a Natale: Stoccolma

Se la capitale svedese profuma di cannella in estate, non oso immaginare cosa voglia dire passeggiare tra i vicoli della città vecchia in inverno. Camminare tra i palazzi colorati di Gamla Stan o attraversare i prati innevati dell’isola di Djurgården, seguendo non solo la cannella ma anche il cardamomo usato per i kardemummabullar deve essere un’esperienza da fare una volta nella vita.

Il clima e le poche ore di luce potrebbero far pensare che non sia una meta ideale in questa stagione, ma io non ho dubbi: mi lascerei conquistare da qualche caffetteria poco illuminata e dai soffitti bassi, dove fermarmi per il rito della fika. Una merenda sostanziosa a base di panini alla cannella e cioccolata calda, mentre fuori nevica.

Dove andare in vacanza a Natale: Tallinn

Mi sono fermata a Tallinn per poche ore, durante una giornata di maggio che probabilmente è stata una delle più calde dell’anno. Gente in maniche corte e sandali, giapponesi armati di ombrelli parasole e turisti che facevano la coda ai negozi di gelati. Non ho avuto molto tempo da dedicare a questa città, e infatti non sono riuscita a capire se mi sia piaciuta o meno. Ma vorrei darle una seconda possibilità nel periodo natalizio, quando la piazza del Municipio, la Raekoja Plats, diventa il punto focale di Tallinn. Tra quelle che un tempo erano le case dei mercanti, a dicembre viene allestito l’albero di Natale.

Tallinn

Sarebbe un’ottima occasione per entrare da Maiasmokk, la caffetteria più antica di Tallinn. Si narra che la fama di questa sala da tè fosse giunta fino a Mosca, al punto che gli zar si facevano spedire regolarmente i famosi dolci di marzapane realizzati da Maiasmokk. Té profumato e bollente, vetri ricoperti di condensa e rumori di cucchiaini d’argento sulle tazzine di porcellana: il posto perfetto per un pomeriggio invernale.

Dove andare in vacanza a Natale: Mosca

Quando sono stata a Mosca ha nevicato a giugno, per cui mi chiedo quanto freddo possa fare in inverno. Ma vogliamo mettere il fascino della Piazza Rossa a quaranta sotto zero?

Processed with VSCO with f2 preset

Forse anche i russi dimenticano a casa un po’ del loro rigore e si lasciano andare facendosi trasportare dallo spirito natalizio. Non conosco per nulla le usanze di questo periodo nei paesi dell’ex Unione Sovietica ma sarei molto curiosa di vedere come si festeggia. Luci, ghirlande, rami di abete e bevande calde vendute per strada, oppure qualcosa di completamente diverso rispetto a ciò che siamo abituati a vedere nella maggior parte delle capitali europee?

Dove andare in vacanza a Natale: Seattle

Seattle l’ho sognata per tantissimo tempo e quando finalmente sono riuscita a metterci piede è stato amore a prima vista. Era inizio marzo: faceva ancora freddo e una pioggia leggera non mi ha quasi mai abbandonata durante i due giorni trascorsi in città. Proprio il clima che piace a me: il profumo della resina dei pini che arriva dalle montagne alle spalle di Seattle, mescolato a quello della salsedine proveniente dal Puget Sound. Un ibrido curioso tra città e montagna.

Seattle
© Timothy Eberly on Unsplash

Questa città nello stato americano di Washington, sulla costa ovest degli Stati Uniti, è la capitale del caffè, al punto che il numero di coffee shops è di dieci volte superiore rispetto a quello di altre città degli Stati Uniti. Ci sono caffetterie all’angolo di ogni strada, e forse si potrebbe arrivare in città seguendo l’aroma dei chicchi tostati. Mi piacerebbe passeggiare lungo queste strade affrontando una salita dopo l’altra sotto la neve, a dicembre. Fermandomi in qualche locale nelle vicinanze del Public Market per rifocillarmi con un lobster roll gigante.

Dove andare in vacanza a Natale: Zurigo

Negli ultimi anni la Svizzera è stata la mia destinazione preferita per il ponte dell’Immacolata. In particolare Zurigo, che ho visto in tutte le stagioni. Ma è con il suo abito invernale che dà il meglio di sé: con il mantello leggero di una nevicata mattutina e con gli ornamenti delle luci colorate e dei rami di abete nelle vetrine.

Zurigo è la destinazione ideale per chi ama i mercatini di Natale, con i suoi Christkindlimarkt che si svolgono in zone diverse della città: dalla stazione centrale fino al quartiere di Niederdorf. Qui si possono comprare decorazioni natalizie, boule à neige, ghirlande… Ma soprattutto si possono mangiare Bratwürst, Pretzel e caldarroste, e ci si può scaldare con una tazza di Glühwein.
Ma la zona dove vale maggiormente la pena di trascorrere un pomeriggio di dicembre è quella di Zürich-West, ex quartiere operaio dove si incontrano ancora pochi turisti. Il posto ideale dove fare acquisti nei negozi indipendenti e dove provare la cucina svizzera (ma anche quella etnica) in uno dei tanti locali nati all’ombra del Viadukt, il viadotto della ferrovia ora in disuso.

Processed with VSCO with c1 preset

Dove passerete le vacanze di Natale? A casa come me o in giro per il mondo?

Cover photo © Kieran White on Unsplash

 

67 pensieri riguardo “Dove andare in vacanza a Natale

  1. Natale mi dà l’idea di un periodo troppo caotico per visitare luoghi turistici.
    Forse questa mia reticenza a partire in questo periodo è dovuta al disagio che provo con freddo e neve. O forse sto facendo come la volpe con l’uva perché non avrò mai ferie per Natale. 🤔

    Piace a 2 people

  2. Anche la mia idea è: da nessuna parte. Non per il lavoro ma proprio per fermarsi a riposare e rilassarsi alcuni giorni: nella nostra casetta calda con tante bevande calde, il camino acceso, poca tv, pochi social e tanti libri. Ah…naturalmente anche pochi parenti! I viaggi natalizi ci piace farli prima o dopo. Buone Feste, Silvia!!
    P.S. Anche Helsinki, Turku e Tampere in Finlandia abbondano di atmosfera natalizia, mercatini e qualsivoglia leccornia da assaggiare. (Non manco occasione per fare pubblicità al mio Paese d’adozione…hehe 😉 )

    Piace a 1 persona

  3. Per un momento voglio lasciarmi andare alla divagazione dei sogni (tanto come te sarò inchiodata qui a Natale) e quindi niente capitali europee, niente nord, niente est ma punterei la bussola ad ovest verso Seattle! Sei talmente eloquente anche in poche righe che me l’hai fatta piacere immediatamente…anche se so già che potrei farmi seriamente del male con tutte quelle caffetterie! 😉 E poi un lobster roll come si deve lo vorrei provare finalmente…che finora ho provato solo versioni “fake” 😛
    A presto Silvia! ❤

    Piace a 2 people

    1. A volte penso che dovrei mettere dei soldi da parte ogni mese per potermi permettere un volo per Seattle, ma poi succede sempre qualcosa che mi distrae (come per esempio il dentista che quest’anno mi ha portato via una bella fetta del budget), ma prima o poi un vero lobster roll gigante lo mangerò di nuovo!
      Buone feste 😘

      Mi piace

  4. Anche per me queste vacanze di Natale … a casa! Non ho organizzato niente per una generale stanchezza… e per risparmiare per la primavera/estate! Le tue idee sono tutte ottime! Come saprai, io punterei tutto su Stoccolma! Ma anche tutte le altre città mannaggia se devono essere splendide… Che voglia di partire!

    Piace a 2 people

  5. L’inverno a noi piace tantissimo e ci da una carica incredibile. Quando si tratta di viaggi nulla riesce a fermaci e sembra che siamo dotati di pile di riserva 🙂
    Mi piacerebbe tantissimo visitare la Russia e Mosca in partiolare. Abbiamo visto alcuni video sull’inverno e sul Natale che ci hanno fatto restare a bocca aperta!
    Mia cugina c’è stata ormai 10 anni fa e le sue foto ed i suoi racconti di viaggio ci hanno davvero intrigato. Certo, sarebbe tosto affrontare certe temperature, se pur amanti del freddo, qui non si scherza! Ma lo faremmo davvero molto volentieri 🙂

    Piace a 2 people

    1. Come dicono i norvegesi “non esiste il cattivo tempo ma solo vestiti sbagliati” e il effetti mi sa che con l’abbigliamento giusto si possa affrontare Mosca in inverno. In questo periodo deve essere ancora più bella. Un viaggio in inverno tra Mosca e San Pietroburgo sarebbe il mio sogno.
      Grazie e buone feste 🎄

      Piace a 1 persona

  6. A parte qualche giorno a Matera tra santo Stefano e capodanno non ho granché in programma, a parte ingrassare come non ci fosse un domani 🤣 Non c’è una tra le tue mete dove non andrei, ma forse sotto Natale sceglierei Tallinn… La immagino magnifica sotto la neve e con i mercatini 😍 Se non ci sentiamo prima buone feste Silvia, a te e Bernie.

    Piace a 2 people

    1. Io con l’ingrasso ho già iniziato ufficialmente da ieri all’aperitivo… Poi oggi pranzo, domani pranzo, dopodomani pure – non ci devo pensare 😱 Comunque sì, ho visto delle foto di Tallinn con l’albero di Natale sulla piazza, uno spettacolo.
      Buon viaggio a Matera e auguri anche a voi 😘

      Mi piace

  7. I giorni di Natale li passerò in famiglia fra pranzi e cene, ma per Capodanno volerò ad Amsterdam, che abbiamo scelto per la Festa delle luci e che puntavamo da un po’…spero però di non congelare! 🙂

    Piace a 2 people

  8. Per il Natale in senso stretto mi vedo a casa, come te. Questo anche per un discorso di riunione di famiglia, i bambini che hanno bisogno del loro albero per scartare i regali….ma dopo via ai viaggi! E voto anche io il freddo, quest’anno mi spingo fino in Norvegia a cercarlo, ma per il futuro ho segnato Zurigo e altre mete suggerite da te!

    Piace a 2 people

  9. Che belle idee Silvia!! Non ho visitato nessuna delle città che hai suggerito, ma non ho dubbi che partirei da Stoccolma e a seguire Tallinn! Penso che la Svezia nel periodo natalizio sia magica e già immagino il profumo di cannella tra le vie ❤
    Io quest’anno starò a casa a godermi le prime Festività in tre, abbiamo posticipato i viaggi alla primavera.
    Un abbraccio e tantissimi auguri

    Piace a 2 people

  10. Un posto caldo no, eh?
    Io a Stoccolma in inverno ci sono stato e ti assicuro che si scopre una nuova dimensione di freddo. Anche io mi sono chiuso in locali caratteristici per scaldarmi, ma senza tè e panini… io usavo la birra.
    Tra le tante mete che hai citato mi ispira molto Zurigo, che, pur essendo a un tiro si schioppo, non ho mai visitato.
    Ciao Silvia e Buon Natale

    Piace a 2 people

  11. Buon Natale! Noi andremo tra le dolomiti innevate in Valgardena per le feste, dove abbiamo la fortuna di avere alloggio gratuito! bello, neve, slittini, scii e grandi mangiate!…tra le mete da te proposte io opterei per Mosca..non sono mai stata e mi ispira moltissimo! tanto epr il freddo c’è la loro acqua vodka! 🙂

    Piace a 2 people

  12. Le trovo tutte mete molto affascinanti, anche io sceglierei luoghi freddi per una vacanza natalizia. Mi risulta difficile pensare ad una destinazione calda!
    Il mio sogno nel cassetto sarebbe Rovaniemi, dove non solo mi piacerebbe incontrare Babbo Natale, ma anche fare l’albero e i biscotti speziati. Un pupazzo di neve e una corsa in slitta! Oppure andare a New York, però questa volta non so se riuscirei mai a tornare a casa. Quella città ti ruba il cuore.
    Altro posto in cui mi piacerebbe tornare a Natale è Rothenburg ob der Tauber, un villaggio che sembra incarnare lo spirito natalizio!
    Ma nella realtà starò a casa in famiglia, preparandomi per il viaggetto di Capodanno.
    Silvia cara, buone feste e un abbraccio grandissimo ♥️.
    Claudia B.

    Piace a 2 people

    1. Eh Rovaniemi sarebbe davvero un sogno! Ci penso da quando sono bambina (gli ho anche scritto delle lettere, secoli fa 😅).
      Di Rothenburg ob der Tauber ho sentito tanto parlare: chissà perché lo immagino un po’ come una specie di Zurigo in miniatura.
      Wow, viaggio di Capodanno! Io per il momento cerco di non mangiare qualunque cosa mi venga offerta e di arrivare così sana e salva alla fine delle feste…
      Grazie Claudia 😘

      Mi piace

  13. Seattle è la città americana che più mi piacerebbe visitare perché là ho dei parenti.

    Sulla più antica caffetteria di Tallinn posso solo dire che stramerita!!!
    Ps. Due anni fa sono stata a Lubiana e Bled a gennaio: anche quelli sono dei bei posti da vedere in inverno

    Piace a 2 people

  14. Anch’io durante le feste di Natale rimango a casa. Un po’ perché in fondo sono tradizionalista e il Natale a casa e in famiglia mi piace, un po’ perché il periodo di Natale è sempre affollato e carissimo in qualsiasi destinazione e allora preferisco rimandare i viaggi. Ma le tue idee sono molto interessanti anche per altri periodi dell’anno.

    Piace a 2 people

  15. Per me è consuetudine trascorrere il Natale in famiglia, ma se dovessi pianificare una “fuga natalizia” sceglierei una meta dal clima tipicamente invernale, magari innevata, come quelle che hai proposto tu. Le città dell’est o del nord Europa, in particolare, mi affascinano molto nel periodo natalizio!

    Piace a 2 people

  16. Oh Silvia, insomma… tutti posti al calduccio, vedo… 😉

    Io non vado mai da nessuna parte a Natale. In genere mi riposo, mangio come un lupo (e poi sto male per le 3 settimane successive per quello che ho ingurgitato senza senso), mi faccio delle maratone di serie tv o film fantasy, vado a vedere mostre, mi godo i miei miciotti….. insomma…. tiro la fine delle ferie.

    Mi piacerebbe prima o poi riuscire ad andare via la settimana di Capodanno, però, per mancanza di fondi, di tempo e di forze non ci riesco mai…..

    Vabbè, mi consolerò con l’ennesima tartina al salmone e una fetta di panettone….

    Elena

    Piace a 2 people

    1. Io sogno di vedere tanti posti – tutti freddi – ma poi faccio come te: mangio, leggo, dormo. Proprio in questi giorni ho rinnovato l’abbonamento a Netflix ma devo fare attenzione a non abusarne: mi sono guardata una serie intera in una giornata e alla sera mi sembrava che i personaggi fossero reali!
      Ciaooo

      Mi piace

  17. Anche la mia risposta è “da nessuna parte”!
    Dopo la bellissima follia di due anni fa di trascorrere Capodanno sulle spiagge del Messico, per me Natale è soprattutto in famiglia.
    Certo, le mete da te descritte istigano al “conferma il tuo volo” e secondo me ci sarà una nuova “follia natalizia”… Mi occorre solo una bella manciata di soldini! 😁
    Baci!

    Piace a 2 people

    1. Il Natale in spiaggia in Messico è una cosa da fare una volta nella vita! Però poi alla fine finisco sempre per trascorrerlo in famiglia, anche perché è una delle poche occasioni in cui si riesce a vedere più o meno tutti.
      Ah, i soldi, l’eterno problema di noi amanti dei viaggi 😉

      Mi piace

  18. Io invece di solito sono in ferie le classiche due settimane di vacanza, con i suoi pro (staccare la spina e passare un po’ di tempo con mio figlio) e i suoi contro (prezzi folli e tanta gente in giro). Mi piacciono le città al freddo con la tipica atmosfera natalizia ma vorrei trascorrere un Natale al caldo per godermi un’estate fuori stagione.

    Piace a 2 people

    1. Anche io purtroppo di solito sono in ferie nelle settimane più “affollate”, sia in inverno che in estate. E quando non vado da nessuna parte, come in questi giorni, ne approfitto per fare pulizie generali e per buttare via tutto quello che non serve. Forse mi stanco di meno quando lavoro 😉
      Grazie e buona giornata!

      Mi piace

  19. Tallinn l’ho vista sia con il caldo sia con la neve e ti assicuro che la stagione fredda le calza veramente a pennello, sembrava quasi un’altra città. Io sotto Natale andrei a New York per vedere l’albero gigantesco e perché negli States le decorazioni natalizie raggiungono dei livelli quasi inimmaginabili 😀

    Piace a 2 people

  20. Anch’io ho passato le feste a casa e il 2 gennaio già al lavoro.. se c’è un posto che vorrei proprio vedere in inverno è la Russia, Mosca e San Pietroburgo. Climaticamente non sarà il top ma immagino invece l’atmosfera

    Piace a 2 people

  21. Mi piace molto questa tua selezione! Mi è capitato spesso di viaggiare a Natale ma senza farlo apposta, semplicemente trovavo prezzi convenienti ed essendo un’anima piuttosto libera partivo e bon 🙂 Il posto più bello che abbia visitato in quel periodo rimane NY, un’atmosfera che non ho mai visto da nessun’altra parte, come se il resto del mondo non esistesse nemmeno, in confronto 😍

    Piace a 2 people

    1. Io non sono mai riuscita a trovare offerte decenti, ma in effetti da Torino di offerte decente non ce ne sono quasi mai! Anche per me il posto più particolare visto sotto Natale rimane NY, anche se in effetti sarei curiosa di vedere una volta un posto caldo e trascorrere la vigilia in spiaggia 🙂

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...