Prossima fermata: Amsterdam

Ad Amsterdam ero convinta di esserci stata una volta sola. Un viaggio da dimenticare insieme al mio ex boss: tre giorni durante i quali il mio unico desiderio era quello di vederla affondare, la città sui canali. Amsterdam non ne aveva colpa, ma per anni non ho desiderato tornarci. Poi, una domenica sera a casa dei miei genitori, mia madre mi mostra delle foto di secoli fa. Ne spunta fuori una dove ci siamo io e mio fratello, mentre scendiamo da un battello.

Io avrò circa 13 o 14 anni, una maglia dai colori orrendi e un giubbotto di jeans troppo largo; mio fratello ha i capelli che sembrano sparati in aria con i petardi e un paio di pantaloni dal colore indefinibile: insieme assomigliamo a Cindy Lauper e a Rod Stewart in versione teenager. Il mio sguardo sembra dire tutto tranne girls just want to have fun. Avevo completamente rimosso quella vacanza, ma scavando a fondo sono venuti fuori dei ricordi di una città sporca, disordinata e poco accogliente.

Cindy Rod.jpg

Da quel pomeriggio trascorso a casa dei miei, qualcosa è cambiato: ho letto i post di altri blogger e ho visto delle fotografie che mi hanno fatto pensare che forse fosse giunto il momento di dare una seconda possibilità a questa città. Così, quando ho letto della promozione di KLM ho prenotato il volo, senza farmi le solite domande: avrò i giorni di ferie? Posso permettermelo? La mia carta di credito non si è sciolta, e la conferma è arrivata.

nick-scheerbart-amsterdam.jpg

A prenotare l’albergo mi ci è voluto più tempo perché, come al solito, ho iniziato a fare elenchi lunghissimi con tanto di appunti, impressioni, punti interrogativi. La mia ricerca degli hotel di Amsterdam è stata fatta su HotelsClick.com: non lo avevo mai utilizzato e ho trovato molto utile la possibilità di selezionare una o più zone della città, la fascia di prezzo e i servizi desiderati. Ho scelto l’Hotel V Fredriksplein, nel quartiere De Pijp. Mi piace lo stile, la posizione in zona centrale ma tranquilla, e il fatto che sia vicino ad almeno un paio di fermate della metropolitana.

hotel v amsterdam.jpg

Non so di preciso cosa aspettarmi da questo viaggio. In linea di massima spero di poter cambiare idea su Amsterdam, e che le sensazioni del viaggio con il capo non tornino a galla. Quello che so è che voglio provare l’ebbrezza delle due ruote. Non vado in bicicletta da almeno vent’anni e spero di essere ancora in grado. A parte un po’ di paura a percorrere le piste ciclabili, spero in questo modo di riuscire a vedere quante più cose possibile.

Autumn. 🍂 #bike #bicycle #amsterdam #forest #amsterdamforest #amsterdamsebos #autumn #autumnleaves 🍁

A post shared by A bike in Amsterdam (@bike_amsterdam) on

Il cibo avrà un ruolo importante: oltre a diversi mercati e caffetterie, ho individuato una serie di locali in cui mi piacerebbe mangiare. Innanzitutto qualche ristorante etnico, magari un libanese, visto che dalle mie parti è più facile vedere l’aurora boreale che un locale che serva cibo non piemontese. Poi non mi dispiacerebbe provare un ristorante di cui ho letto una recensione e dove si lavora all’insegna dello zero food waste: cucinano con gli scarti dei supermercati e con i prodotti invenduti dei mercati, senza sprecare nulla. 

instock.jpg

Ma la cosa che più mi rende felice è che mio fratello verrà insieme a noi: dopo un periodo un po’ complicato per tutti, ha deciso di staccare la spina per qualche giorno. Chissà, magari faremo un’altra volta il giro in battello dei canali e ci faremo scattare la stessa fotografia. Magari senza la pettinatura anni ottanta, però.

Amsterdam, stiamo arrivando.

Cover photo © Ehud Neuhaus

43 pensieri riguardo “Prossima fermata: Amsterdam

  1. Che bello tu e tuo fratello di nuovo ad Amsterdam! Ma come hai fatto a rimuoverla dalla mente?
    Per la bici non ti preoccupare è vero quello che si dice (che una volta imparato non ci si scordi più). Dopo due metri riprenderai confidenza alla grande! 😉
    Bella la filosofia del zero food waste sono curiosa sulle tipologie di piatti, mi raccomando fotografa tutto possibilmente prima di avventartici 😀
    Fa buon viaggio ti seguiremo con piacere e buon quel-che-resta della domenica delle palme! ^_^
    Un bacione!

    Liked by 1 persona

    1. Mi preoccupa un po’ il fatto che uno dei due viaggi lo avessi rimosso, mentre il secondo con il boss avrei voluto cancellarlo dalla mente: sarà stata colpa delle circostanze se la città non mi è piaciuta o sarà proprio Amsterdam che non fa per me? Voglio essere ottimista e sperare che sia la prima 😉
      Un bacione ❤

      Mi piace

  2. Ci sono stato tre anni fa ma non ho provato ad andare in bici! Fatti un giretto pure per me, ci sono tantissimissimi km di pista ciclabile disponibili 😉
    Essendo in primavera, informati per il giardino botanico di Keukenhof, dev’essere bellissimo!
    Buon viaggio 😊

    Liked by 1 persona

  3. Questo viaggio insieme a tuo fratello sarà fantastico, una sorpresa inaspettata!
    Sono certa che guarderete la città con occhi nuovi e diventerà una delle tue mete preferite…raccontaci tutto, poi!!!
    Buona giornata! :*
    P.S. questa volta la questione cibo non mi attira un granché… -_-

    Liked by 1 persona

  4. Saggia scelta quella di darle un’altra possibilità! In fondo non aveva colpe, no?
    E’ poi Amsterdam è bella, taaanto bella!
    L’hotel sembra ottimo, il che è già un buon segno considerato che ad un prezzo ragionevole si trovano delle micro-camere e neanche molto pulite XD
    Sono curiosa di scoprire le nuove impressioni, secondo me il fatto di tornare con tuo fratello e non con il “boss” è un punto in più!
    PS per la bici vai tranquilla, tutto sta a risalire in sella XD

    Liked by 1 persona

    1. Sì tutti in effetti mi dicono che Amsterdam è molto bella! A questo punto non vedo l’ora di partire. L’hotel sul sito sembra molto carino e poi ho anche letto una recensione molto positiva di una blogger americana che seguo per cui è già una garanzia.
      Per la bici stavo pensando di farmene prestare una il prossimo weekend per fare un po’ di pratica 😉

      Liked by 1 persona

  5. Amsterdam è veramente bellissima, vedrai che te ne innamorerai. Io noleggiai la bicicletta per andare a Zaanse Schans, circa 20 km di distanza, e devo dire che come italiana mi è toccato vergognarmi: la pista ciclabile più perfetta della storia, affianca l’autostrada, passa attraverso i paesini, piena di indicazioni e senza neanche una piccola piccolissima buchetta; l’unico consiglio che posso darti è quello di pensare se vuoi “accontentarti” di una bici “normale” oppure vuoi provare il brivido di quella olandese, quella che per frenare devi pedalare indietro…per il resto è una passeggiata.

    Liked by 2 people

    1. Eh lo so, infatti il mio compagno e mio fratello – che in bici fanno addirittura le gare – vogliono noleggiare la vera bicicletta olandese con il freno a contropedale, ma io non mi sento così coraggiosa. Anzi, sto valutando di noleggiarne una per bambini con le rotelle, almeno non cado 😉
      Venti chilometri? Wow!
      Grazie di essere passata ❤️

      Mi piace

  6. Stefano adora Amsterdam, fosse per lui dovremmo trasferirci lì! Io non ci sono ancora stata quindi non posso dare un mio parere ma dalle foto che ho visto e dai pareri che ho sentito sembra una splendida città! Vedrai che saprà farti ricredere! Enjoy the trip! ❤

    Liked by 2 people

  7. Partiamo dalle basi: non volermene Silvia, ma io sto ancora ridendo per il tragicomico viaggio col boss. Mi dispiace, ma sai che vorrei vederti in libreria con le tue dis-avventure, diventeresti la mia scrittrice preferita. Stabilito che non si può, causa suscettibilità del boss, volevo dirti:
    -ti sei accertata che l’hotel abbia una super suite, con letto “doppio queen-size” 😉 ?
    -mi raccomando i capelli rosa, ben sparati e aria un pò anni Ottanta… 🙂
    La realtà Silvia, è che Amsterdam è così bella, che ti farà dimenticare le brutte avventure precedenti. Fidati. E’ un gioiello, ti stupirà e ti farà stare davvero bene!
    Un abbraccio,
    Claudia B.

    Liked by 1 persona

  8. Non sono mai stata ad Amsterdam, però se un viaggio è rovinato dalla “cattiva compagnia” (chiamiamola così), la città merita sicuramente un’altra possibilità. E il fatto che tuo fratello venga con te ti darà sicuramente quella marcia in più!
    Curioso che tu abbia rimosso la volta in cui ci sei stata con la famiglia. Forse anche allora non era scoccata la scintilla? Vediamo se la terza volta è quella buona 😉
    Buon viaggio

    Liked by 1 persona

  9. Non sono mai stata ad Amsterdam ma la sto puntando tempo.. (spero di poterci andare a giugno ma shhhh, meglio non dire niente prima del dovuto! :D) perciò ti seguirò volentierissimo. Ho visto tante foto e letto tanti post su Amsterdam e l’Olanda quindi sono proprio curiosa, vedrai che stavolta saprà conquistarti. Buon viaggio!

    Liked by 1 persona

  10. Buon viaggio, Silvia! Buon viaggio a tutti voi. Io non torno ad Amsterdam da quando avevo 10 anni, ovvero 13 anni fa. Spero di poterlo fare presto. Tutto sommato ne ho un bel ricordo, ma un po’ sfocato. Non vedo l’ora di sapere se cambi idea 🙂

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...